Coltivare zucche può essere un’esperienza gratificante, ma solo se sai come farlo con successo.

Ecco 11 suggerimenti per un raccolto di zucca di successo.

1. Prepara il terreno

Se prevedi di coltivare in primavera, il terreno può essere preparato in autunno. Foglie e letame crudo dovrebbero essere lavorati nel terreno. Si può usare una zappa, ma se ne hai una è meglio una motozappa.

In primavera, incorpora letame e compost nel terreno. Gli avanzi di cucina funzionano benissimo. Le zucche in crescita avranno più successo in terreni ricchi e sciolti.

2. Valuta il tuo spazio

Questo dovrebbe essere incluso nel primo suggerimento perché le zucche in crescita occupano molto spazio. Le viti di una pianta di zucca possono crescere incontrollate fino a 6 metri.

La parte in crescita dell’orto dovrebbe avere da sei a otto ore di pieno sole al giorno. Non pianificare alcuna partita in un’area ombreggiata.

3. Pianifica attentamente la semina

Esistono diverse varietà di zucche (“Potimarron francese”, “Uchiki kuri”, “Akaguri” e “Red kuri”) e, a meno che tu non voglia coltivare zucche giganti per le competizioni, dovresti pianificare la semina tra il 15 maggio e il 15 giugno.

Puoi iniziare a seminare in casa fino a due settimane prima del trapianto desiderato se vivi in ​​una zona soggetta a gelate tardive e temperature notturne più fresche.

Se stai cercando miniature, la semina dovrebbe avvenire dal 25 maggio al 1 luglio. Qualunque varietà tu scelga, la semina è meglio programmata per il raccolto a settembre.

4. Protezione antigelo

Come accennato in precedenza, se la tua zona è soggetta a gelate tardive, è meglio iniziare il processo di coltivazione al chiuso e trapiantare più tardi.

L’area preparata può essere riscaldata coprendo il terreno con plastica nera una settimana prima della semina. La plastica intrappolerà il calore nel terreno sottostante.

Quando sei pronto per piantare, taglia semplicemente un piccolo foro nella plastica e pianta i semi o le piantine che sono state avviate all’interno. Non rimuovere la plastica finché non è passata la minaccia del gelo. Idealmente il terreno non dovrebbe essere inferiore a 10°C prima della semina.

5. Assicurati che ci sia abbastanza spazio tra semi e piantine

Poiché le viti di zucca crescono in modo aggressivo, posizionare la pianta ai margini del tuo giardino può essere utile. Man mano che le viti crescono, la loro crescita può essere diretta fuori dal giardino.

È meglio assicurarsi che ci siano almeno 1,5 m di separazione dei semi in fila o, se si utilizza il metodo del tumulo, utilizzare solo una pianta o un seme per collina.

6. Coltiva in uno spazio limitato

Il traliccio delle viti è un’opzione se c’è poco spazio per coltivare zucche. Se si sceglie questo metodo, è essenziale disporre di imbracature robuste abbastanza forti da sostenere le zucche man mano che maturano.

7. Dai alle piante molta acqua

La crescita delle zucche dipende da un terreno ricco e sciolto perché il terreno deve essere in grado di trattenere una buona quantità di acqua. Le zucche hanno bisogno di molta acqua. È possibile utilizzare sistemi di gocciolamento o se il tubo da giardino può raggiungere il giardino, utilizzare quello.

È importante ricordare che il fogliame deve essere mantenuto il più asciutto possibile. Si consiglia di annaffiare al mattino in modo che se il fogliame è umido, avrà il giorno per asciugarsi prima che entri l’aria più fresca della sera.

Sia la zucca che la zucca fanno parte della famiglia delle Cucurbitacee e sono quindi suscettibili all’oidio e all’oidio così come ad altri funghi. Un modo per aiutare a prevenire queste malattie è mantenere il fogliame il più asciutto possibile.

Certo, non possiamo fare nulla contro la pioggia, ma la natura ha un modo di prendersi cura di se stessa.

8. Determinare l’obiettivo quantitativo all’inizio della stagione

Se il tuo obiettivo è avere zucche grandi, il tuo obiettivo è anche averne meno. Per fare questo, pizzica i fiori rimanenti dalla vite una volta che hai tre o quattro zucche in crescita.

Se vuoi zucche più piccole e molte, i fiori femminili dovranno essere rimossi durante le prime tre settimane di crescita. Questo produrrà una vite più robusta ma produrrà frutti più piccoli.

Il fiore femminile è identificato da un rigonfiamento alla base del fiore.

9. Mantieni il campo di zucche

Le zucche, come qualsiasi altra pianta, hanno bisogno di cure di base tenere e amorevoli. Il quadrato oi filari devono essere diserbati regolarmente. Evita insetticidi e fertilizzanti ad alto contenuto di azoto.

L’azoto fa bene alla crescita delle piante, ma se ne viene ingerito troppo è dannoso per il corpo umano. Può anche contaminare le falde acquifere dal suolo.

10. Raccogli con cura le tue zucche

Non tentare di raccogliere le tue zucche finché non hanno tutte un colore intenso che è relativamente lo stesso in tutta la patch. Dovrebbero avere una crosta dura e se li premi con l’unghia resisteranno a graffi e ammaccature.

Le zucche dovrebbero essere raccolte prima del primo grande gelo. Un leggero gelo ucciderà la vite, ma non dovrebbe danneggiare il frutto. Quando sei pronto per reclamare le tue zucche, usa cesoie o altri utensili affilati per tagliare il frutto dalla vite.

Assicurati di lasciare un minimo di 5 cm di gambo sulla zucca. Fai attenzione a non portare la zucca per il gambo.

11. Corretta conservazione

Le zucche devono asciugare per otto-dieci giorni. Il luogo dove vengono induriti dovrebbe essere un luogo con una temperatura di 25-30° gradi e umidità relativa. Questo prepara la crosta per la conservazione.

Al termine del processo di essiccazione, le zucche devono essere conservate in un luogo fresco e asciutto. La temperatura ideale dovrebbe essere intorno ai 10° C. Dovrebbero essere conservati in un unico strato non contiguo.

Se le zucche si toccano o si impilano una sopra l’altra, non ci sarà abbastanza circolazione d’aria per la frutta e questo produrrà calore in eccesso che favorirà la putrefazione. In condizioni di conservazione adeguate, le tue zucche dovrebbero durare almeno due o tre mesi.