Nel corso degli anni, le piastrelle del bagno, della cucina o della vasca da bagno possono scurirsi e diventare difficili da pulire. A scopo precauzionale e per preservarlo dagli effetti dannosi di umidità, sporco, polvere e muffe è indispensabile una regolare manutenzione. Sfortunatamente alcuni optano per prodotti chimici per pulire questo materiale. Ma questi ingredienti possono danneggiare questo pavimento e causare crepe e desquamazione. Per una pulizia ottimale delle fughe delle piastrelle non è necessario un prodotto miracoloso. Scopri 5 metodi naturali per far risplendere il tuo pavimento.

Molti prodotti per la casa sono disponibili nei supermercati. E per una buona ragione, soggette a un eccesso di umidità, le fughe possono perdere il loro colore originale, diventare porose e perdere la loro efficacia contro le infiltrazioni d’acqua. Pertanto, la maggior parte delle persone sceglie la candeggina per pulire le piastrelle, rimuovere i depositi di calcare e sbloccare la muffa. Ma per avere una piastrella pulita come nuova, è stato dimostrato che alcuni suggerimenti ecologici fanno brillare ogni piastrella.

1. Bicarbonato di sodio

Molto efficace, il bicarbonato di sodio ha molti usi . Sgrassatore, detergente, deodorante o anche smacchiatore, questo prodotto è versatile. Per pulire lo stucco del pavimento, mescola 4 cucchiai di bicarbonato di sodio con acqua calda fino a ottenere una consistenza pastosa. Assicurati di spalmare la soluzione su tutte le tue piastrelle, lasciala agire per qualche minuto prima di strofinare usando uno spazzolino da denti usato per rimuovere lo sporco. Risciacquare con acqua pulita e rimuovere l’umidità in eccesso con una spugna.

2. Perossido di idrogeno

Uno scudo antimacchia, il perossido di idrogeno può aiutare a sbiancare le piastrelle e farle brillare. Se le giunture delle piastrelle sono ostruite, versa il perossido di idrogeno in un flacone spray e poi spruzza ogni piastrella. Lasciare agire il prodotto per una decina di minuti quindi strofinare con una spugna umida. Risciacquare con acqua fredda e asciugare all’aria.

piastrella pulita 1

Piastrella pulita – Fonte: The Spruce

3. Aceto bianco

L’aceto bianco è un formidabile detergente naturale che garantisce una pulizia ottimale dei tuoi interni. Per disinfettare il pavimento ed eliminare muffe e calcare, molte persone optano per questo indispensabile. Per usarlo nella pulizia del pavimento, mescolare 3 cucchiai di aceto bianco e 2 cucchiai di acqua. Quindi, versa tutto in un flacone spray. Spruzza la soluzione sulle piastrelle e lascia riposare per dieci minuti. Quindi utilizzare un panno per strofinare e rimuovere le macchie ostinate. Infine risciacquare con acqua fredda e passare un panno asciutto per asciugare le piastrelle.

4. Bicarbonato di sodio e detersivo per piatti

La miscela di bicarbonato di sodio e detersivo per piatti pulisce in modo ottimale le piastrelle e le fughe del pavimento e rimuove le macchie più ostinate. Per questo metodo, inizia mescolando 3 cucchiai di bicarbonato di sodio e 2 cucchiai di aceto bianco con 1 tazza di acqua calda. Quindi aggiungere un cucchiaio di detersivo per piatti e mescolare fino a che liscio. Versare il prodotto sulle fughe e lasciare agire per qualche minuto. Infine, strofinare con uno spazzolino o uno spazzolino da denti prima di risciacquare con acqua pulita.

5. Aceto di mele

Se l’aceto di mele ha diversi benefici per la salute , ha anche innegabili vantaggi nella pulizia della casa. Per piastrelle pulite e lucide, potresti optare per questo consiglio della nonna economico e pratico. Basta mescolare due tazze di aceto di mele e due tazze d’acqua, quindi versare la soluzione sulla piastrella. Quindi strofinare con uno spazzolino da denti e lasciare agire il prodotto per 5 minuti. Passare su ogni piastrella un panno imbevuto di acqua calda per sciogliere lo sporco, quindi passare il mocio per finalizzare la pulizia.