Stai pensando di aggiungere una piccola pianta da interno nella tua casa? Prima di recarti nella tua serra locale, è importante sapere quali piante non sono solo facili da curare, ma anche sicure per cani e gatti. Mentre i cani possono essere più inclini a lasciare da sole le piante d’appartamento, i gatti e le piante d’appartamento sono un’altra storia.

È molto più probabile che il tuo compagno felino sia in grado di saltare su uno scaffale alto o di riscaldarsi nella finestra soleggiata preferita della tua pianta. Il modo più semplice per prevenire questa curiosità errante è portare in casa solo piante non tossiche.

Mentre l’elenco delle piante d’appartamento può essere infinito, stiamo identificando le nostre opzioni di piante da interno preferite che non sono solo a bassa manutenzione, ma sicure anche per cani e gatti.

Cosa significa essere tossici per gli animali domestici?

Mentre queste 12 piante d’appartamento sono generalmente riconosciute come sicure da mangiare per cani o gatti, molte piante d’appartamento da interno, come pothos o piante di serpente, hanno un diverso livello di tossicità. Questo può variare da leggero mal di stomaco, bruciore o bruciore della bocca e della gola, vomito, salivazione o diarrea. Sebbene tu voglia ridurre al minimo qualsiasi esposizione pericolosa da queste piante al tuo animale domestico, i sintomi sono generalmente riconosciuti come più lievi se ingeriti in quantità minori.

Quando si seleziona una pianta d’appartamento, molte piante che hanno colori vivaci possono essere identificate come più suscettibili di contenere tossine dannose per gli animali domestici, anche se questo non è esclusivo. Le piante che sono sotto stress, hanno misure protettive (come le spine) o durante le varie fasi del ciclo di crescita (come fiori e/o semi) possono cambiare il grado di tossicità della pianta per il tuo animale domestico. L’età, le dimensioni e la razza del tuo animale domestico possono anche influenzare la sua reazione quando ingerisce uno qualsiasi di questo materiale vegetale tossico.

Ecco un elenco esclusivo di 7 piante da interno a bassa luminosità sicure per cani e gatti!

Violetta africana

Le viole africane ( Saintpaulia ) sono una delle piante d’appartamento da fiore più popolari grazie alla loro capacità di fiorire in condizioni di scarsa illuminazione e alla loro affinità per le stesse condizioni ambientali che piacciono alle persone: temperature moderate e umidità media. Scegli un mix di terriccio senza terra e usa un fertilizzante bilanciato per la migliore salute della viola africana.

Lacrime di bambino

Questo tappeto strisciante di minuscole foglie verdi di  Soleirolia soleirolii  aggiunge carattere ai terrari, ai piccoli cesti appesi e come pianta da compagnia intorno alla base degli alberi interni. Le piante di lacrime di bambino coprono il terreno e potrebbero scoraggiare gli animali domestici a cui piace scavare nelle tue piante d’appartamento.

Pianta ragno

Grazie, pianta ragno ( Chlorophytum ), per essere bella oggi come nella cucina della nonna nel 1978. Conosciuta anche come pianta a nastro o pianta aeroplano, la pianta ragno non è tossica per cani e gatti e tollera una vasta gamma di luce, umidità e condizioni del suolo.

Palma dell’Areca

Conosciuta anche come la palma delle farfalle,  Dypsis lutescens  fa sembrare ogni interno un pezzo di tropici. A volte le fronde di palma possono innescare l’istinto giocoso di schiacciare e mordere di un gatto, quindi è confortante sapere che la palma areca non è tossica per cani o gatti. Mettilo in una stanza luminosa e lascia asciugare il terreno tra un’annaffiatura e l’altra.

Calatea

Calatea spp.  piante chiamate anche piante zebra o piante di pavone, portano grandi foglie tropicali con affascinanti strisce o punteggiate. Una calathea è una scelta eccellente per un posto ombreggiato in casa, poiché troppa luce può far sbiadire il colore del fogliame.

Peperomia

La diversità di colori e trame tra le  specie Peperomia  le mantiene nella lista delle piante d’appartamento popolari. Non sono tossici per cani e gatti, hanno un bell’aspetto nei cesti appesi e non importa se ti dimentichi di annaffiare di tanto in tanto.

Orchidea

Se hai una passione per le orchidee ( Orchidaceae ), puoi tranquillamente aggiungerle alla tua lista di piante sicure per gli animali domestici. Molte orchidee fioriscono per settimane in inverno quando i giorni sono brevi, prosperando in condizioni di luce parziale e legate alle radici.