Pregiato per la sua fragranza e aroma in cucina, il rosmarino è stato utilizzato da millenni anche per le sue proprietà terapeutiche. In infusione, internamente o sotto forma di olio essenziale, questa pianta da condimento è ricca di benefici e allevierebbe anche molti disturbi. Riflettori puntati sul Rosmarinus officinalis.

Molto abbondante in tutto il Mediterraneo, il rosmarino si distingue per i suoi notevoli benefici salutistici e nutrizionali, che lo rendono un prezioso alleato da avere in casa. Proveniente dalla famiglia delle lamiaceae, gli furono prestati addirittura i poteri dell’acqua della giovinezza in Ungheria dove la leggenda narra che avrebbe permesso ad Elisabetta di Polonia di curare i suoi problemi di artrite e di curare la sua paralisi per sedurre il re all’età di 72 anni!

Oggi però non sono le leggende ad essere sotto i riflettori ma le rinomate virtù medicinali di questa erba. Rivediamoli:

1. È un potente antiossidante

Ricco di antiossidanti, il rosmarino è ideale per combattere l’invecchiamento cellulare dovuto alla presenza di radicali liberi nell’organismo, in particolare grazie ai composti polifenolici come l’acido rosmarinico e l’acido carnosico, spiega la dietista Lauren Panoff . Una risorsa importante quando sai che i radicali liberi possono formarsi a causa di stress, sovraesposizione al sole o inquinamento ambientale , tra gli altri fattori.

2. Combatte lo stress

Secondo una revisione degli studi pubblicata su The Journal of Biomedical Science, il rosmarino ha dimostrato di essere efficace contro lo stress. Un vantaggio prezioso perché lo stress cronico può finire per influenzare il corpo , portando a vari problemi di salute.

3. Migliora la digestione

Gonfiore, stitichezza, sensazione di pesantezza? Forse ti manca una piccola spinta per promuovere una migliore digestione. Secondo Céline Hilpipre , dottoressa in farmacia e specialista in aromaterapia, l’olio essenziale di romaine ha proprietà carminative utili in caso di flatulenza, digestione difficile, spasmi o distensione addominale.

4. Stimola la crescita dei capelli

Se vuoi avere più volume o aumentare la crescita dei tuoi capelli, il rosmarino potrebbe sorprenderti. E per una buona ragione, la sua azione antinfiammatoria e stimolante la circolazione ridurrebbe la caduta dei capelli e allevierebbe persino il prurito del cuoio capelluto, spiega Cynthia Cobb, infermiera specializzata nella cura della pelle e redattore medico per Healthline. Inoltre, ci sono altri alimenti utili per rimediare alla caduta dei capelli che dovrebbero essere conosciuti.

5. Migliora la qualità della pelle

Secondo la dottoressa Sandra Lee , dermatologa americana, il rosmarino ha proprietà astringenti e riequilibrerebbe la produzione di sebo senza seccare la pelle. Sottolinea inoltre la sua capacità di stimolare la circolazione sanguigna, che migliorerebbe la carnagione, senza dimenticare le sue proprietà antisettiche, disinfettanti e antinfiammatorie ideali per la pelle grassa o a tendenza acneica.

6. Allevia i reumatismi

Secondo un articolo pubblicato da Advances in Pharmalogical Science, il rosmarino sarebbe una delle erbe efficaci per alleviare il dolore legato all’artrite reumatoide così come la fibromialgia, una malattia dai sintomi molto vari . La sua efficacia è dovuta alle sue proprietà antinfiammatorie. Se non è un trattamento da solo, può fornire un ulteriore aiuto per ridurre il dolore.

7. Previene le infezioni da lieviti

Grazie alle sue proprietà antibatteriche e antimicotiche evidenziate da questo articolo scientifico , il rosmarino potrebbe rivelarsi utile come rimedio naturale per prevenire la comparsa di micosi. Come fa notare la fitoterapista Nathalie Clément ai nostri colleghi di Doctissimo , questi tendono ad apparire quando l’ambiente è “indebolito”, da qui l’utilità del rosmarino per disintossicare l’organismo.

8. Combatte la stanchezza

Secondo uno studio pubblicato da Scientia Pharmaceutica, l’inalazione di rosmarino ha portato i partecipanti a sentirsi “in forma migliore”. Sebbene l’esperimento fosse di dimensioni modeste, gli scienziati indicano che l’erba avrebbe anche fatto sentire i soggetti più attivi.

9. Allevia l’asma

Indispensabile in erboristeria, il rosmarino sarebbe utile per alleviare e decongestionare le vie respiratorie. Uno studio pubblicato da The Avicenna Journal of Phytomedicine suggerisce addirittura che questa pianta da condimento avrebbe notevolmente migliorato alcuni sintomi come la tosse, il respiro sibilante e la produzione di espettorato nelle persone con asma.

Ricetta infuso al rosmarino

Ora che abbiamo passato in rassegna i benefici della nostra erba, ecco come preparare un infuso di rosmarino. Per questo avrai bisogno di:

  • 2 g di foglie di rosmarino essiccate
  • 150 ml di acqua bollente

Quando dovrebbe essere consumato?

Dopo aver lasciato macerare il rosmarino nell’acqua per una decina di minuti, la vostra bevanda è pronta per essere consumata. Puoi berlo 2 o 3 volte al giorno. 

Attenzione:

Assunto per via orale, il rosmarino è controindicato per le persone con malattie del fegato o calcoli biliari, nonché per i bambini di età inferiore ai 12 anni. A dosi elevate, l’olio essenziale di cineaolo può avere un effetto abortivo o neurotossico.

L’olio essenziale di rosmarino è dermocaustico e quindi non è raccomandato per uso interno non diluito. Anche in questo caso è sconsigliata l’assunzione in grandi quantità (più di 10 gocce/die) perché può causare irritazione allo stomaco o all’intestino.

Si consiglia vivamente di chiedere il parere di uno specialista prima di procedere al suo utilizzo.