In cucina le piante aromatiche sono una vera miniera d’oro! Portano un’esplosione di sapori nei nostri piatti ed esaltano il gusto di qualsiasi ricetta. Tuttavia, possiamo credere che queste erbe siano innocue, alcune di esse possono essere pericolose… E in cima alla lista: una pianta che detiene la parte superiore del paniere dei nostri condimenti! Sebbene sia benefico per la nostra salute, presenta comunque dei rischi, soprattutto se si è appassionati di raccolta selvatica o coltura in vaso. Spiegazione !

Lo sapevate ? È inutile andare in capo al mondo alla ricerca delle piante più tossiche! Il giardino botanico Wandsbek di Amburgo ha pubblicato la sua classifica annuale, e la pianta più velenosa quest’anno è addirittura una delle più utilizzate in cucina! Sei curioso di sapere? Continuare a leggere!

Quali sono i benefici per la salute e le proprietà del prezzemolo?

prezzemolo 8

Il prezzemolo , piatto o riccio che sia, è senza dubbio una delle erbe aromatiche più apprezzate nelle cucine di tutto il mondo! E non c’è da meravigliarsi, cari lettori; con il suo gusto fresco e gustoso e le sue numerose virtù, sarebbe un peccato privarsene! Andiamo insieme a scoprire i benefici nutrizionali che fanno di questa meravigliosa pianta un vero e proprio alleato per la nostra salute.

  • Ricco di antiossidanti come flavonoidi, luteina e beta-carotene;
  • Fonte di vitamine (C, B9 e K) e minerali (ferro, calcio, manganese);
  • Ha proprietà digestive e agisce come un vero diuretico.

Ma sapevi che il succo di prezzemolo ha anche molti altri benefici?

Succo di prezzemolo associato al limone: quali sono i benefici per la salute?

succo di prezzemolo

Infatti, se abbinato al limone , il succo di prezzemolo diventa una deliziosa bevanda detox. Non solo questa pozione è ricca di vitamine e minerali, ma offre anche gli stessi benefici del prezzemolo fresco, puoi immaginare?

Fa bene mangiare il prezzemolo crudo e quanto se ne può mangiare al giorno?

Sapevi che mezza tazza (125 ml) di prezzemolo fresco è una miniera d’oro nutriente? Infatti, questa piccola quantità offre una fonte naturale di beta-carotene, acido folico e ferro, oltre a una buona dose di vitamina C. E se si raddoppia questa quantità, una tazza di prezzemolo (250 ml), si ottengono quasi 90 mg di calcio, o il 9% dell’apporto nutrizionale giornaliero raccomandato. Inoltre, secondo Medicalnewstoday, per raggiungere la dose giornaliera raccomandata di vitamina K basta consumare 10 rametti di prezzemolo .

Come abbiamo appena visto cari lettori, ci sono molti motivi per mangiare il prezzemolo, sia aggiungendolo ad insalate, zuppe, salse o anche consumandolo in forma liquida come succo, ecc . Tuttavia, va notato che anche il consumo di prezzemolo può rappresentare un pericolo per la nostra salute. Se ti stai chiedendo come, continua a leggere per capire meglio.

Il prezzemolo è velenoso?

Se il prezzemolo ha ricevuto il titolo di “pianta velenosa dell’anno 2023”, non è per le sue foglie, ma per gli altri suoi componenti più insospettabili… Spiegazione!

  1. fiori di prezzemolo

Fiori di prezzemolo

Essendo una pianta biennale, il prezzemolo forma una rosetta nel suo primo anno, da cui crescono steli di fiori fino a 70 centimetri di altezza nel secondo anno. La maggior parte di noi non trova nulla di male nel consumarlo! Ma attenzione! Se fai escursioni, tieni presente che devi stare molto attento a ciò che scegli… Per intenderci, attenzione a non confondere il “prezzemolo selvatico” con il “prezzemolo vero”. Anche se sembrano uguali a due gocce d’acqua in termini di colore e forma, in realtà sono la “piccola cicuta”. Se lo incorpori in una delle tue ricette pensando che sia prezzemolo, rischi seri problemi digestivi che potrebbero portarti dritto in ospedale.

  1. semi di prezzemolo

Dopo la loro comparsa, i fiori poco appariscenti, di colore giallo-verde, si dispongono in ombrelle e formano dei semi. Questi ultimi non sono commestibili e rappresentano anche un vero pericolo per la nostra salute, in quanto ricchi di apiol, un composto organico che può provocare contrazioni muscolari.

  1. Olio essenziale di prezzemolo

Se le foglie del prezzemolo non sono pericolose, si pone ora la questione dei suoi semi contenenti l’olio essenziale, che per alcuni suoi componenti può rivelarsi tossico…

Consumate solo le foglie e i gambi del prezzemolo!

Foglie e gambi di prezzemolo

Sì, sono questi gli elementi responsabili del gusto aromatico e del profumo particolare del prezzemolo… Tuttavia, sono molto più concentrati nei fiori e nei semi!

Chi avrebbe mai pensato che questa deliziosa erba aromatica potesse essere così benefica per la nostra salute? Tuttavia, è imperativo limitarsi al consumo delle foglie. Pertanto, cari lettori, se inavvertitamente consumate fiori o semi e avvertite crampi o fastidi, vi consigliamo vivamente di consultare senza indugio un medico. Prevenire è meglio che curare !