La batteria della tua auto è scarica e non hai cavi nel bagagliaio? Questo è un problema che può capitare a tutti gli automobilisti. E può anche essere molto sconvolgente poiché questo inconveniente spesso si presenta inaspettatamente. Ti fermi al negozio di alimentari locale per cinque minuti e presto, all’avvio, il motore non risponde più alla chiamata. Niente panico: puoi risolvere questo problema all’istante grazie a questo trucco poco conosciuto. Scopri rapidamente alcune soluzioni efficaci per ricaricare la batteria della tua auto in modo facile e veloce.

Spingere un'auto in panne

Batteria: attenzione a non sprecarla

Soprattutto è importante restare vigili per non commettere certi errori. È possibile evitare che la batteria si schianti durante la notte. Primo consiglio da seguire: non sprecare energia elettrica inutilmente. Infatti, la batteria del veicolo può facilmente scaricarsi prima del tempo se si lasciano accesi i fari troppo a lungo o se si dimentica di spegnere la radio. Spegnere tutte le fonti di elettricità è d’obbligo, questo è ciò che impedisce all’auto di rompersi a causa di una batteria a secco. Quindi ricontrolla sempre!

Batteria dell'auto

Batteria auto scarica? Ecco come ricaricarlo facilmente

Per ricaricare la batteria della tua auto ci sono vari metodi: puoi collegarla ad un avviatore professionale, ad un power bank o ad una seconda auto con batteria carica.

Ovviamente, il metodo più diffuso è collegare la batteria a quella di un altro veicolo tramite il cavo jumper. È quindi sufficiente collegarli aprendo i cofani delle due vetture. Un altro modo è collegare le fascette ai poli della batteria dell’auto. Aspetta qualche minuto e puoi avviare la macchina. Una volta effettuata questa operazione, evitare soprattutto di spegnere il motore in modo che la batteria possa caricarsi correttamente.

Altro trucco meno noto: sapevate che è possibile riavviare il motore senza ricorrere all’utilizzo di cavi? Ma per questo hai bisogno di una mano. Se ti trovi bloccato, chiedi aiuto a uno o due passanti. Rimani al volante e fagli spingere la macchina in discesa. Allo stesso tempo, dovresti provare ad avviare il motore premendo con decisione la frizione. Una volta che il motore si è acceso, accelera un po’ per aumentare la spinta e consentire all’auto di avanzare correttamente. Anche in questo caso, per evitare di rimanere bloccati di nuovo, è necessario continuare a guidare senza mai spegnere il motore. Recarsi presso l’officina più vicina per sostituire la batteria.

Buono a sapersi  : hai mai sentito parlare del booster di batteria? Si tratta di un dispositivo scatolare, pesante e ingombrante, costituito da morsetti e altri componenti. In genere sono gli specialisti che ce l’hanno per aiutare gli automobilisti a ricaricare la batteria dell’auto in caso di guasto.