Come tutti sanno, il tabacco è molto dannoso per la salute, soprattutto per l’apparato respiratorio. Ma, oltre ai suoi effetti nocivi sull’organismo, la sigaretta lascia anche un odore molto sgradevole, e in modo duraturo, sulle fibre tessili dei vestiti. I fumatori lo sanno. Tanto più che non sono gli unici a subirne gli effetti, visto che anche l’ambiente ne risente. Il fumo che evapora, infatti, si infiltra anche nei mobili della casa, in particolare. Come ti sbarazzi di quell’odore ostinato sui tuoi vestiti? Vi sveliamo quattro rimedi molto efficaci, senza nemmeno dover passare attraverso il lavaggio in lavatrice.

In occasione di eventi festivi o semplicemente a casa, il consumo di tabacco è ancora altrettanto costante. Sfortunatamente, non è facile dissipare rapidamente l’odore delle sigarette. Non c’è bisogno di profumarsi di più, la miscela di profumi può farti girare la testa rapidamente. E questa forte emanazione tende ad invadere l’intera stanza, interessando così le pareti ei mobili. Ecco alcune semplici soluzioni da applicare per contrastare questo comune problema quotidiano.

fumo di sigaretta

In genere, per ovviare al problema e per far tornare profumato il bucato, si opta direttamente per la soluzione della lavatrice. Tuttavia, questo non è sempre consigliato quando i capi sono molto delicati. Soprattutto perché se sei un fumatore abituale, non laverai sistematicamente i tuoi vestiti già puliti ogni giorno! Per ridurre i costi ed evitare l’uso costante della macchina, prova questi suggerimenti intelligenti per eliminare l’odore delle sigarette.

Arieggia i vestiti all’esterno

Questo è uno dei modi migliori per sbarazzarsi del fastidioso odore di tabacco stantio. Inoltre, questa opzione non richiede l’acquisto di alcun prodotto per la manutenzione. Tutto quello che devi fare è appendere i vestiti in uno spazio aperto e arioso. Evitare però di farli arieggiare in caso di maltempo (pioggia, grandine o neve). Ti consigliamo di indossare i vestiti solo in una zona luminosa e ben ventilata della casa, ma nemmeno alla luce diretta del sole per evitare possibili scolorimenti.

Usa l’aceto bianco

Probabilmente ne hai qualcuno nella tua dispensa. L’aceto è un must in ogni casa. Non viene utilizzato solo in cucina, ma anche come detergente per disinfettare varie superfici della casa. In più, è naturale, ecologico ed economico! Grazie alle sue proprietà deodoranti, l’aceto bianco sarà di grande aiuto per eliminare quello sgradevole odore di tabacco sui vestiti.

Come applicarlo? In una bacinella, mescolare acqua calda con un bicchiere di aceto bianco. Quindi avvicina i vestiti in modo che assorbano il vapore della miscela. Sarai piacevolmente sorpreso di scoprire, dopo pochi minuti, che la soluzione ha eliminato completamente tutti gli odori.

bicarbonato di sodio

Usa il bicarbonato di sodio

Come l’aceto bianco, anche il bicarbonato è un ottimo alleato in cucina, ma anche per pulire tutti gli elementi della casa. Questa polvere bianca, che è tornata molto popolare, ha anche la capacità di eliminare le macchie ostinate e neutralizzare i cattivi odori. È anche l’alternativa perfetta ai lavaggi in lavatrice nello spazio.

Ecco un metodo radicale per assorbire i cattivi odori di tabacco: metti i tuoi vestiti in un sacchetto di plastica ermetico (un sacco della spazzatura andrà bene!) e versaci dentro mezza tazza di bicarbonato di sodio. Agitare vigorosamente il sacchetto in modo che la polvere sia distribuita uniformemente all’interno. Lascia passare la notte. Il giorno dopo, togli i vestiti dal sacchetto e usa una spazzola per rimuovere i residui di prodotto. Devi solo annusare i tuoi vestiti per vedere che l’odore è completamente scomparso!

spruzzare i vestiti

Usa la Vodka

Questo è un trucco inaspettato che poche persone conoscono. Sebbene sia insolito, è comunque molto efficiente! L’uso di una bevanda alcolica per eliminare l’odore del tabacco sembra piuttosto aneddotico, ma questa soluzione si è dimostrata valida. Per risultati ancora più soddisfacenti, dovrai prima procurarti una bottiglia con uno spruzzatore. A seconda delle dimensioni del contenitore, aggiungi circa tre parti di acqua a un tappo di vodka. Quindi spruzzare i vestiti. Man mano che l’alcool evapora, porterà con sé l’odore delle sigarette. E voilà!

Come sbarazzarsi dell’odore di tabacco infiltrato in casa?

Ora che hai le soluzioni efficaci per eliminare l’odore di sigarette sui tuoi vestiti, vediamo ora alcune soluzioni per sbarazzarti di questo odore sgradevole dal tuo interno.

  • Primo passo: ventilare la stanza il più spesso possibile. Se fumi costantemente in casa, apri regolarmente le finestre per rinnovare l’aria. Più lo spazio è chiuso, più l’odore si depositerà sui mobili, sulle tende e sui tappeti.
  • Certo, un posacenere pieno di mozziconi di sigaretta non aiuta le cose. Continuerà a riempire la stanza di quell’odore insopportabile di tabacco freddo. Ricordati di svuotarlo regolarmente.
  • Come spiegato in precedenza, l’aceto bianco è un valido alleato per eliminare questo cattivo odore. Hai a disposizione due opzioni: spruzzare i tessuti dei mobili con un po’ di prodotto diluito in acqua o installare una ciotola di aceto bianco sul tavolo del soggiorno. Il suo vapore assorbirà profumi indelicati.
  • Stesso principio con il bicarbonato: puoi cospargere i divani oi tappeti con della polvere bianca per eliminare gli odori di tabacco incastonati nei tessuti. Dopo alcune ore, non sentirai nulla. Per rimuovere le tracce di bicarbonato di sodio, utilizzare un piccolo aspirapolvere. Per quanto riguarda cuscini e tende, potete spruzzarli con un’efficace miscela di acqua calda, succo di limone e bicarbonato. È un rimedio infallibile per neutralizzare l’odore delle sigarette.
  • Hai pensato alle candele profumate? Spesso sono di grande aiuto per dissipare questi forti odori e lasciare un velo profumato nella stanza. Esistono anche candele antitabacco appositamente studiate per deodorare l’ambiente e scacciare gli odori sgradevoli del tabacco freddo.