Cosa potrebbe esserci di più simbolico di un albero verde per apprezzare le celebrazioni natalizie? Idealmente, invece di buttarsi su un pallido esemplare, dovresti regalarti un albero bello e maestoso che darà un tocco rigoglioso e rinvigorente alla casa. Unico problema: tende a perdere gli aghi molto velocemente. Tutto questo mucchio di spine per terra o sul tappeto finisce rapidamente per stancarti. Ora sei costretto a passare l’aspirapolvere ogni giorno per mantenere intatta la stanza e per evitare che i bambini si facciano male.

Sappi che questo inconveniente può essere evitato. Affinché l’abete non perda più le spine, non resta che mantenerlo con cura e seguire alcune regole d’oro. Scopri alcuni suggerimenti molto intelligenti e segui i nostri preziosi consigli per far sì che le celebrazioni natalizie si svolgano nel modo più fluido possibile.

Perché l’albero naturale perde le sue spine?

Un albero di Natale

Un albero di Natale – Fonte: spm

Non ci mentiremo l’un l’altro, un vero albero di Natale, appena uscito dalla foresta, sembra molto più orgoglioso dell’albero artificiale che è solo una pallida imitazione. Senza contare che è delicatamente profumato ed ecologico, a differenza dell’albero di plastica. Certo, il suo unico problema è che perde costantemente i suoi aghi. È un processo naturale e inevitabile. Siccome è vivo, una volta riportato a casa, comincia già a morire lentamente. Sì, ma tutto dipende da come lo tratti. Perderà molto meno se lo mantieni correttamente. Come contrastare l’inevitabilità? Ingannando un po’ Madre Natura…

Come evitare che l’albero di Natale perda gli aghi?

Aghi dell'albero di Natale caduti a terra

Gli aghi dell’albero di Natale caduti a terra – Fonte: spm

Se il tuo albero perde i suoi aghi troppo spesso, potrebbe soffrire. Alcuni motivi possono spiegare il suo deterioramento: una cattiva posizione, un terreno troppo secco, una temperatura inadeguata, un uso eccessivo del riscaldamento… Perché il tuo  albero di Natale  duri più a lungo, deve essere adeguatamente curato e piantato sempre in un vaso!

Segui i nostri consigli per prolungarne la durata:

  • Usa acqua tiepida per innaffiarlo. Penetra più facilmente nella radice e irriga meglio l’albero.
  • Getta alcune monete di rame nell’acqua dell’irrigatore. Le loro proprietà impediranno lo sviluppo di batteri e funghi nocivi.
  • Aggiungi un po ‘di zucchero e sale all’acqua. Questa miscela fungerà da fertilizzante naturale: nutrirà bene l’albero e rallenterà il processo di caduta dell’ago. In questo modo, il tuo albero di Natale rimarrà in salute più a lungo e te lo godrai durante le  festività natalizie . Un altro piccolo consiglio: potete mescolare lo sciroppo di miele in acqua e spruzzare questa soluzione sui rami per rinforzarli e renderli più resistenti.
  • Scegli una temperatura adeguata nella stanza in cui si trova l’albero. Se il riscaldamento è costante, può asciugarsi rapidamente e le sue spine cadranno più facilmente. Se vuoi che il tuo albero duri più a lungo, anche dopo  Natale , devi fornirgli le giuste condizioni: assicurati di mantenere una temperatura che non superi i 20°C. E soprattutto deve essere installato lontano da qualsiasi fonte di calore, ad esempio lontano da un termosifone.
  • Precisamente, parlando di location, deve essere installato in un angolo perfettamente adatto alle sue condizioni abitative. Non esporlo al sole, i raggi possono seccare i suoi ramoscelli. Allontanalo dalla finestra o da un bovindo costantemente aperto, la corrente d’aria gli farà cadere le spine. Allo stesso modo, non metterlo in una zona di traffico frequente: scuotendolo o urtandolo, perderà regolarmente i suoi aghi.
  • Invece delle normali luci, è meglio usare i LED per la decorazione. Non producono tanto calore. Ovviamente, per risparmiare elettricità, evita di tenere il tuo albero acceso tutta la notte o quando esci di casa.
  • Non dimenticare di prenderti cura del terriccio del tuo albero. Assicurati di annaffiarlo ogni giorno e di dargli il fertilizzante necessario in modo che non appassisca troppo velocemente.
  • Non ingombrare il tuo albero! Quando è di plastica, sei libero di sovraccaricarlo di accessori. Ma se è vivo, troppe palle, fiocchi e ghirlande possono pesargli sopra e far tremare i suoi rami. Quindi opta per una decorazione abbastanza sobria per non appesantirla. Se possibile, non adornatela con neve artificiale: tende a danneggiarne i rami.

Buono a sapersi: è meglio acquistare un albero di Natale radicato. Questo durerà più a lungo. Perché, una volta tagliato, inizierà a perdere gli aghi più velocemente.