Il manzo è uno degli alimenti più consumati al mondo. Chiunque sa come cucinarlo e infatti ci sono un’ampia varietà di modi per farlo e tutti renderanno le nostre carni un piatto delizioso. Ma molte volte ci capita di non riuscire a cucinarlo al punto giusto; farla diventare morbida, succosa e non perdere le sue caratteristiche è qualcosa che dobbiamo imparare con alcuni piccoli accorgimenti.

Uno dei modi più comuni e più semplici è con il latte. e ovviamente ce ne sono molti altri, ma in questo articolo vi mostreremo come prepararli in modo che corrispondano alla tecnica del latte.

Non perderemo altro tempo e poi vi lascio con la ricetta più semplice per cuocere la carne con il latte e raggiungere quel punto perfetto in modo che sia succosa e morbidissima.

Ingredienti:

  • Carne, quantità necessaria
  • Latte, quantità necessaria
  • Sale e pepe a piacere
  • pellicola trasparente

Preparazione:

 

  1. Per prima cosa dovresti tenere presente che questa tecnica funziona per qualsiasi taglio di manzo
  2. Tagliare la carne a forma di filetto
  3. Trova una ciotola, abbastanza grande da contenere tutta la nostra carne
  4. Mettere il latte all’interno della ciotola, fino a coprire metà della ciotola
  5. Prenderemo uno ad uno, bagnando ciascuno i nostri filetti, e li lasceremo dentro.
  6. Una volta che avremo i filetti bagnati e saranno tutti nella ciotola, li copriremo con la pellicola trasparente
  7. Portiamo la ciotola in frigo
  8. Lasciate riposare in frigo per 24 ore
  9. Trascorso questo tempo possiamo condire i filetti con i condimenti che più desideriamo, meno con il sale.
  10. Si sa che il sale assorbe i succhi delle carni, quindi lo metteremo verso la fine della nostra cottura.
  11. Con questi passaggi, procederemo ora a cuocere la carne nel modo che più preferiamo.

Seguendo questi semplici passaggi, vi assicuriamo che la carne risulterà davvero morbida e molto succosa e che manterrà tutti gli attributi che possiede la carne.

 

Altri consigli per ammorbidire e dare succo alla carne:

1 – Pentola a cottura lenta

È molto comune preriscaldare il forno, e a volte ci dimentichiamo che la manopola del forno ha temperature di cottura diverse, quindi la prima cosa da tenere a mente è che dobbiamo abbassare la temperatura del forno ad almeno 120 gradi. Certo, se cuociamo a 200 gradi la carne cuocerà più velocemente, ma sarà morbida e succosa?La risposta è NO. A cottura lenta la carne si ammorbidirà, risulterà più succosa e soprattutto saporita.

2 – Usiamo un foglio di alluminio

Quando spegniamo il fuoco di cottura, dobbiamo tenere conto che la carne continuerà a cuocere per poco tempo. Quindi, affinché non perda il succo e mantenga il suo sapore, quello che dobbiamo fare è appena spento il fuoco, avvolgere la carne in un foglio di alluminio e lasciarla riposare per un periodo di quindici minuti. Tempo in cui i succhi rimarranno all’interno del nostro taglio e otterremo una carne molto succosa e tenera al momento di servire.

3 – La farina è una buona alleata

Questa tecnica viene utilizzata principalmente per le carni che vengono preparate al forno. Lo condiremo con ciò che più ci piace e poi lo sigilleremo nella farina. In altre parole, passeremo l’intero taglio nella farina fino a quando non sarà ben spalmato con essa. Quindi lo porteremo al forno e cuoceremo lentamente. Con questo otterremo che i succhi rimangano impregnati all’interno del taglio e che venga servito con molto succo e molto tenero.

4 – Pochi tocchi

La maschiatura è molto efficace per le carni alibi nelle bistecche . Prenderemo ognuno di loro e con un bastoncino di legno o anche con il dorso di un coltello da cucina basterà battere più volte il nostro filetto da una parte e dall’altra. Saranno davvero molto morbidi.