Press ESC to close

Come pulire il lavandino? I nostri semplici consigli per farlo sembrare come nuovo

Con l’accumulo di calcare, i raccordi possono appannarsi. Chi non desidera utilizzare anticalcare per cucine, lavelli o docce può optare per soluzioni naturali.

Anche realizzati in acciaio inox, il rubinetto della cucina, il lavello o il soffione della doccia possono accumulare calcare e presentare macchie antiestetiche. Puoi prenderti cura dei rubinetti e disincrostarli con ingredienti naturali.

Perché un rubinetto del lavabo o del lavandino o una doccetta possono appannarsi?

Questi oggetti che puoi procurarti facilmente nei negozi di ferramenta e distribuire acqua calda e fredda possono accumulare calcare e perdere la loro lucentezza. A volte, anche se pulisci questa parte del lavello della cucina con un detergente per la casa,  rimangono dei residui di calcare . Piuttosto che usare sostanze chimiche dannose per l’ambiente, ci sono trucchi naturali che ti salveranno dalla sostituzione di un rubinetto.

rubinetto

Perché utilizzare prodotti naturali per la pulizia?

Che si tratti di pulire il rubinetto di una vasca da bagno o gli utensili da bagno, un’intera gamma di attività domestiche può beneficiare degli ingredienti naturali. E per una buona ragione, oltre ad essere efficaci nella rimozione dello sporco, questi prodotti sono economici ed ecologici. Alcuni prodotti per la pulizia di un rubinetto del lavandino possono contenere una miriade di sostanze chimiche che possono intaccare le vie respiratorie e quindi  danneggiare la nostra salute e il nostro pianeta . Un argomento convincente per integrare questi suggerimenti nella nostra routine domestica.

risciacquare i piatti

Quali ingredienti usare per pulire il lavandino o il rubinetto del bagno?

Quando il tuo rubinetto del bagno o della cucina presenta incrostazioni o muffe, puoi sbarazzartene  con ingredienti naturali . Tutto ciò di cui avrai bisogno è 1/3 di tazza di bicarbonato di sodio, 1 tazza di aceto bianco, succo di limone, efficace per rimuovere i cattivi odori, una ciotola e una spazzola a setole morbide.

detergente con ingredienti naturali

Come utilizzare questi ingredienti per pulire il rubinetto?

Per far brillare con successo i tuoi rubinetti, dovrai applicare bicarbonato di sodio mescolato con qualche goccia di limone sulla zona da trattare, quindi versarci sopra dell’aceto bianco. Dopo questa operazione  avviene dopo 15 secondi una reazione chimica effervescente. Usando la spazzola a setole morbide, strofina questo prodotto per la casa fatto in casa che neutralizzerà il calcare e tutte le altre macchie che appannano il lavandino o i rubinetti del lavabo. Puoi utilizzare questo metodo per i soffioni che hanno accumulato calcare. Lasciare agire questo preparato per un’ora prima di spazzolare le superfici una seconda volta. È importante usare la spazzola delicatamente per non graffiare il materiale dei rubinetti. Vedrai, i risultati sono istantanei e le superfici diventano scintillanti. Tutto quello che devi fare è sciacquare e assorbire l’acqua in eccesso con un panno in microfibra. Incredibile, vero?

Come pulire la tua cucina con ingredienti naturali?

A causa dell’elevata attività in questa stanza, la cucina è uno spazio che tende a sporcarsi rapidamente. Per questo richiede una manutenzione regolare. Per eliminare germi e batteri, puoi utilizzare opzioni naturali come i trucchi per pulire il lavandino o i rubinetti del bagno. Se vuoi rendere il tuo piano di lavoro immacolato, puoi creare il tuo detergente ecologico e salutare. Mezzo bicchiere di  aceto bianco, efficace per la pulizia dei vetri , diluito con la stessa quantità di acqua vi permetterà di  eliminare lo sporco senza usare prodotti chimici.

Come pulire un lavello in acciaio inossidabile?

Come il rubinetto, anche il lavello in acciaio inox tende ad accumulare incrostazioni e muffe a causa dell’acqua stagnante. Per superare questi problemi, armati di tre parti di acqua calda, una parte di succo di limone e metà di quella quantità di aceto bianco. Sarà necessario strofinare delicatamente con una spugna per rendere lucida questa superficie ed eliminare i residui che vi si sono formati. Il tocco finale è  pulire tutto con un panno in microfibra . Se il tuo lavello è realizzato con materiali sintetici, diluisci semplicemente un po’ d’acqua con un po’ di sapone nero per una maggiore brillantezza!

Come pulisco lo stucco nella mia cucina?

I sigilli sono piuttosto fragili, dovrai stare attento con loro. Per pulirli, niente di più facile dato che ti servirà semplicemente   un vecchio spazzolino da denti  che avrai imbevuto di bicarbonato di sodio, un ingrediente casalingo inarrestabile, e detersivo per piatti biologico. Strofina delicatamente e le fughe saranno impeccabili!