Press ESC to close

Come pulire un divano in tessuto e lasciare un buon profumo?

Dopo aver terminato le pulizie, non c’è niente di meglio che sedersi su un divano che profuma di pulito. Ma a volte, nonostante un’accurata pulizia, il tuo divano in tessuto può avere un cattivo odore per molto tempo. Ecco l’errore da evitare assolutamente per evitare che il tuo divano in tessuto possa emanare un cattivo odore anche dopo averlo pulito.

Alcuni consigli della nonna potrebbero funzionare meglio di altri per i mobili. Può bastare un errore per rovinare definitivamente un divano o un divano in tessuto. Da qui l’importanza di assicurarsi di non commettere errori durante le pulizie importanti.

L’errore da non commettere per evitare che il tuo divano in tessuto possa emanare un cattivo odore dopo averlo pulito

Divano e divano - fonte: spm

Quando pulisci la tua casa, l’acqua è parte integrante della tua routine. È inconcepibile che tu possa farne a meno. Ma tieni presente che anche altri prodotti che utilizzi possono danneggiare i tuoi mobili, in particolare il tuo divano. Se il tessuto non è rovinato, può avere un cattivo odore. Questi non sono odori di tabacco stantio, calzini o sudore, ma odori di muffa.

Se il tuo divano è sfoderabile, non avrai problemi a toglierlo e a lavarlo in lavatrice o a mano. Si asciugherà all’aria e avrà solo un odore di pulito.

Ma nel caso in cui il vostro divano non abbia questa famosa sfoderabilità e siate costretti a pulirlo, i prodotti utilizzati sono di fondamentale importanza. Alcune persone usano detersivi convenzionali per rimuovere le macchie incastrate nei tessuti dei loro divani. Ma questo è un errore. Infatti, i prodotti per il bucato, i detersivi e gli ammorbidenti dovrebbero essere risciacquati. Richiedono l’utilizzo di notevoli quantità di acqua. È però sconsigliabile versare acqua sul divano perché potrebbe  emanare un odore insopportabile a causa dell’accumulo di umidità  all’interno del rivestimento, con conseguente formazione di germi e batteri. Gli odori persistenti potrebbero diffondersi in tutta la casa.

Pulisci il tuo divano in tessuto e assicurati che abbia un buon profumo a lungo

Divano in tessuto - fonte: spm

Innanzitutto bisognerà individuare la tipologia di tessuto in questione. Che il tuo divano sia in poliestere, nylon, microfibra o altro, sappi che  alcuni tessuti non possono essere puliti con nessun prodotto . Potresti rovinare il tuo bellissimo divano e dire addio alle tue feste sul divano.

Per iniziare la pulizia, dovrai aspirare tutta la superficie del tuo divano per facilitare l’evacuazione di tutte le briciole, i residui di cibo e di sporco che si trovano tra i tessuti. Puoi innanzitutto cospargere il divano con del bicarbonato e lasciarlo agire qualche minuto prima di aspirare il tutto. Il bicarbonato elimina così l’odore rimasto sul tessuto.

Potrai quindi, se lo desideri, smontare il tuo divano. Ciò consentirà una pulizia approfondita per non perderne nessuna parte. Ciò ti consentirà di pulire le parti in legno o metallo e di aspirare adeguatamente eventuali briciole e polvere intrappolate.

Ora scegli un detergente che si adatti perfettamente al tessuto del tuo divano. Lascia che l’addetto alle pulizie lavori. Potrebbe essere necessario inumidire leggermente il panno in microfibra per rimuovere macchie e altri segni ostinati dal divano.

Dopo aver eliminato tutte le briciole e le macchie dal tuo divano in tessuto, dovrai lasciarlo asciugare, preferibilmente per una decina di ore. Effettuare questa pulizia prima di andare in vacanza, ad esempio, o subito prima di dormire, per garantire che possa asciugarsi correttamente durante la notte ed evitare la comparsa di cattivi odori.

Affinché il tuo divano, oltre a profumare di pulito, profumi di un profumo che ti ricordi le vacanze, la spiaggia, i tropici, la campagna, le feste o qualsiasi altro ricordo felice, considera di spruzzare i tessuti con una nebbia profumata appositamente studiata per questo utilizzo .

Sappi infine che il tuo divano in tessuto non richiede grandi sforzi, ma una pulizia regolare con un cucchiaio di bicarbonato da cospargere sui tessuti per deodorare e combattere i cattivi odori. Uno spray con qualche goccia di olio essenziale di menta, eucalipto o timo sarebbe perfetto per combattere gli odori di urina e sudore degli animali. La prossima volta che ti addormenterai davanti alla televisione, con un sacchetto di patatine in una mano e una bibita nell’altra, non preoccuparti e rileggi questo articolo.