Press ESC to close

Come riconoscere un uovo scaduto prima di mangiarlo? 2 metodi che funzionano

Uova sode, uova strapazzate, uova al tegamino o frittate… le uova sono disponibili in un’infinità di ricette. Ma come fai a sapere se le tue uova sono ancora fresche? Ci sono consigli molto semplici per conoscere la qualità del gusto delle tue uova.

Ecco 2 consigli per scoprire se i tuoi ovuli sono ancora freschi o scaduti nonostante l’assenza di una data di scadenza. Ciò ti impedirà di produrre rifiuti alimentari gettando il cibo nella spazzatura.

Ecco 2 consigli per sapere se i tuoi ovociti sono scaduti

Sapere se le uova sono scadute o fresche - fonte: spm

Per evitare sprechi alimentari, ecco 2 consigli semplici ed efficaci per verificare se le tue uova sono ancora fresche e sicure o se hanno superato la data di scadenza. Accade spesso che gli alimenti deperibili vengano buttati via anche se possono ancora essere consumati.

Come riconoscere gli ovociti scaduti

Riconoscimento delle uova scadute - fonte: spm

Se dubiti della qualità delle tue uova e della loro data di scadenza, mettile da parte e prova questo suggerimento. Prima di tutto, puoi annusarli. Se hanno un odore sgradevole, sono scaduti. Per verificare se le uova sono fresche potete anche romperle. Rompi un uovo in un piatto e controlla la consistenza dell’albume e del tuorlo. Se il tuorlo è completamente piatto e l’albume è limpido e liquido, l’uovo è nella spazzatura. Non ha più senso provare a mangiarlo. Al contrario, se il tuorlo è molto denso e l’albume ha un colore torbido e circonda bene il tuorlo, potete mangiarlo.

1. Metti le uova nell’acqua

Metti le uova in acqua - fonte: spm

Prova il trucco di questa nonna di mettere l’acqua del rubinetto in un bicchiere. Immergi un uovo e attendi il risultato. Se l’uovo galleggia non è più commestibile e se rimane sul fondo del bicchiere puoi ancora mangiarlo. Se l’uovo sta in verticale e galleggia al centro del bicchiere, non è più freschissimo ma è ancora commestibile. Potete consumarlo cotto o in preparazioni come torte o frittelle.

2. Ascolta il suono delle uova

Questo suggerimento è semplice se hai un buon udito. Prendi un uovo e scuotilo vicino all’orecchio. Se senti l’uovo muoversi, non è più commestibile. Infatti, quando l’uovo viene conservato troppo a lungo, perde umidità e anidride carbonica. Il tuorlo e l’albume si asciugheranno e la sacca d’aria occuperà più spazio nel guscio.

Come conservare correttamente le uova?

Conservare correttamente le uova - fonte: spm

Quando acquisti le uova, sei abituato a toglierle dalla confezione e a conservarle in un luogo specifico. Di conseguenza, non puoi più conoscere la data di scadenza delle tue uova fresche. Ma prima, dove conservi le uova una volta tolte dalla confezione? Sono disponibili diverse scelte. Frigorifero, scatola di plastica, cestino, scatola da imballaggio… il modo migliore per conservare le uova è metterle nel frigorifero.

Hai già notato il posto in cui tutti i frigoriferi devono mettere le uova: è la porta del frigorifero. Ma sappi che  la temperatura corretta per conservare le uova si trova in un altro scomparto, che non è altro che il ripiano inferiore.  Permette una migliore conservazione perché è più freddo e impedisce la proliferazione dei batteri. Si consiglia inoltre di conservare le uova nella confezione originale che indica la durata di conservazione del prodotto.

Inoltre, non è consigliabile mangiare cibi scaduti come le uova. Se vengono consumati dopo la data di scadenza, ciò potrebbe costituire un pericolo per la salute, si rischia di intossicarsi. Dobbiamo rispettare le date di scadenza e lottare anche contro lo spreco alimentare.