Creature indesiderate, ratti e topi trovano rifugio in diverse case. Sebbene questi roditori non rappresentino necessariamente una minaccia, sono particolarmente temuti e suscitano il disgusto di molte persone. Scopri un rimedio particolarmente efficace a questo scopo per sbarazzartene: il dentifricio e il repellente al bicarbonato, accompagnato da diversi consigli e trucchi per eliminarli.

Topi e ratti devono la loro reputazione di parassiti alla loro tendenza a causare danni nelle case e nei giardini, ma anche perché sono spesso associati a malattie. Prima di passare a soluzioni naturali per liberarsene, è utile anche saperne di più su questi fastidiosi animali. 

Come fai a sapere se c’è un topo in casa?

L’aspetto di queste creature è piuttosto fugace. Il loro movimento frenetico, infatti, permette loro di raggiungere velocemente il nido. D’altra parte, essendo animali notturni, può essere difficile incrociare il loro cammino.

Per sapere o meno se la tua casa è invasa, alcune tracce possono guidarti per identificarle. Che si tratti di un topo, di un topo, di una talpa o di un topo di campagna, fai attenzione ai seguenti segni: 

  • macchie di grasso
  • Segni di graffio
  • impronte di zampa
  • Rumori di sfregamento
  • Segni di ammaccature sui mobili
  • piccole feci
  • Odori come muschio o ammoniaca 
topo

Un roditore può causare danni – Fonte: NBC News

In che modo i topi sono pericolosi?

Durante la notte, è abbastanza comune vedere ratti o topi aggirarsi in gruppi. Mentre alcuni fuggono dal perimetro a causa del rischio di malattie, altri non vi prestano molta attenzione. Ci si chiede allora se queste creature siano davvero pericolose.

“La vista di un topo è sgradevole, fa schifo, ma il rischio di essere morsi è molto basso”, rassicura Barbara Dufour , veterinaria della scuola veterinaria di Maisons-Alfort. Piuttosto che attaccare un individuo, il topo è “un animale intelligente” che preferisce la fuga piuttosto che mordere. Ma è vero che può causare infezioni e altre malattie. In effetti, i roditori sono spesso esposti ai batteri. Ma il veterinario vuole essere nuovamente rassicurante visto che queste malattie sono facilmente curabili grazie alla terapia antibiotica. Inoltre, il danno non è “gravissimo”, aggiunge lo specialista. Tuttavia, in caso di morso, le mani devono essere lavate accuratamente con acqua e sapone per eliminare al meglio gli agenti patogeni. Quindi, è necessario consultare rapidamente il proprio medico per ricevere il trattamento antibiotico appropriato. 

Come preparare il dentifricio e il repellente al bicarbonato di sodio?

Esistono vari consigli naturali per sbarazzarsi dei roditori e impedire loro di colonizzare le nostre case. Tra questi, la combinazione di bicarbonato di sodio e dentifricio si sta rivelando un buon modo per scongiurare ed eliminare questi parassiti , secondo un video YouTube del canale Mr Maker, che ha quasi 2 milioni di visualizzazioni. Scopri le fasi di preparazione di questo repellente con elementi che troverai facilmente o che probabilmente sono già in casa. 

dentifricio

Miscelare ingredienti e dentifricio – Fonte: Diy Joy

Per questo trucco, l’obiettivo è creare palline da esca usando i seguenti oggetti:

  • 1 cucchiaio di lievito per dolci: 
  • 2 cucchiai di farina
  • 4 cucchiai di arachidi salate tritate
  • 1 cucchiaio di zucchero  
  • 2 cucchiai di dentifricio 

Uso: Mescolare tutti gli elementi in un recipiente fino ad ottenere un composto compatto ed omogeneo. Il dentifricio servirà da legante per la preparazione. Successivamente, forma delle palline e posizionale nelle aree in cui hai visto i topi. I roditori dovrebbero essere attratti dallo zucchero e dalle arachidi e una volta assaggiata l’esca dovrebbe aver risolto il tuo problema. In effetti, il bicarbonato di sodio provoca la morte di questi parassiti.

palle

Esche a forma di palla – Fonte: Diy Joy

Altri consigli per cacciare i roditori in modo naturale 

Per sterminare i ratti o respingere i roditori è possibile utilizzare soluzioni naturali, ideali come sostituti di prodotti tossici. Questi sono da provare secondo gli elementi che si hanno e secondo il metodo che più vi si addice Rivediamoli: 

1. Gesso e farina 

I roditori sono ghiotti di determinate sostanze che, una volta consumate, sono in grado di eliminarle. Tra questi, l’impasto di gesso e farina che si rivela molto efficace e formidabile una volta che i roditori hanno ingoiato questo preparato. Lo stesso vale per la cola, che deve solo essere versata in una ciotola da posizionare all’interno della casa.

2. Menta piperita

La menta piperita è un repellente naturale particolarmente noto per tenere lontani topi e ratti. Questi ultimi, infatti, non apprezzano l’odore di questa pianta. Puoi versare qualche goccia sotto forma di olio essenziale su un batuffolo di cotone da posizionare in ambienti come il terrazzo, il balcone o il giardino per spaventare tutti i tipi di roditori. È anche possibile utilizzarlo in un bouquet da posizionare negli stessi luoghi.

Inoltre, usare la menta come metodo naturale per spaventare i topi funziona anche con i ragni.

3. Peperoncino

Il peperoncino è un altro efficace repellente. Per usarlo, procedi nel seguente modo:

  • Prendi un contenitore e mettici dentro un cucchiaino di pepe di cayenna
  • Aggiungi un altro cucchiaino di salsa piccante e un cucchiaino di sapone liquido
  • Mescolare tutti questi ingredienti con acqua (due tazze)
  •  Metti tutto in un flacone spray
  • Usalo in aree come il giardino o il cortile 

4. Angelica ed eucalipto

Come la salvia, il pepe o le foglie di alloro, l’Angelica risulta essere un notevole repellente naturale. Tuttavia, non è molto facile mettere le mani su questa pianta. Se riesci a procurartene , posiziona dei rametti di Angelica nelle zone in cui hai visto i roditori.  Stessa cosa per l’eucalipto. I roditori sono particolarmente respinti dal suo odore. 

Posizionali in aree ad alto traffico e lungo le pareti. Inoltre, puoi utilizzare oli essenziali di eucalipto, citronella o persino salvia sclarea e immergere batuffoli di cotone in queste stesse aree. Lo stesso vale per le piante dagli odori forti come l’euforbia, la corona imperiale, il giacinto, il chiodo di garofano o l’incarvillea. Tuttavia, assicurati di scoprire le piante scelte perché alcune di esse possono essere tossiche per l’uomo o gli animali domestici.

5. Lana d’acciaio

È un materiale utile per allontanare le creature indesiderate. In effetti, la lana d’acciaio permette di condannare i fori e le fessure suscettibili di facilitare il loro passaggio.

Un altro trucco del bicarbonato di sodio si rivela particolarmente formidabile contro topi e ratti. 

casa del topo

Topo in casa – Fonte: Global news

E i repellenti ad ultrasuoni?

Questi prodotti devono la loro efficacia alle vibrazioni sonore percepibili solo dai roditori . Oltre ad essere particolarmente pratici per respingere tutti i tipi di roditori, sono dispositivi le cui vibrazioni non passano attraverso i muri. Per aumentarne l’efficacia sarà necessario collocarli in ogni stanza della casa. 

Caccia i roditori con il tuo animale domestico

Generalmente, il primo animale domestico che viene in mente non è altro che il nostro felino preferito! È noto che un gatto è un predatore eccezionale quando si tratta di cacciare ratti e topi. Se ne hai uno, i parassiti non esiteranno a fuggire dalla casa.

Come catturare i roditori?

Tra repellenti naturali, animali domestici e pratici dispositivi, hai anche la possibilità di utilizzare un classico sistema di cattura dei roditori. Senza ucciderli, puoi usare una gabbia come trappola per topi.

Puoi usarlo per catturare ratti e topi dentro o fuori casa. Ovviamente sarà meglio aggiungere qualche esca per aumentare le possibilità di successo. Pane, farina, burro di arachidi o formaggio sono tutti alimenti da utilizzare.  

Come tenerli lontani per sempre?

È possibile con semplici gesti prevenire un’invasione di ratti e topi in casa. Ecco alcuni consigli pratici:

  • Installare delle griglie all’estremità dei tubi. Posizionarli anche sulle finestre di accesso al seminterrato. 
  • Identifica tutte le aperture e le altre crepe che hai in casa attraverso le quali i roditori possono infilarsi. Quindi tappare queste aperture (utilizzando ad esempio cemento o, per una soluzione meno radicale, lana d’acciaio o anche una sfera di alluminio).
  • Assicurati di disporre il cibo in modo tale che i topi non possano accedervi. 
  • La tua pattumiera deve essere chiusa ermeticamente
  • Anche il cibo dovrebbe essere conservato in contenitori ermetici
  • Evitare un accumulo di oggetti in cantina, cantina o soffitta. Se ce ne sono troppi, vi abiteranno topi, talpe, ratti e topi campagnoli.
  • Per uno stile di vita sano, esegui una manutenzione regolare della tua casa. I suggerimenti per la pulizia possono semplificare l’operazione.

I metodi naturali sono tanto efficaci quanto diversi nell’eradicazione di ratti e topi. Tuttavia, se ti trovi di fronte a un’infestazione di roditori, dovresti ricorrere all’esperienza di un’azienda di disinfestazione per eliminarli una volta per tutte.