A volte è difficile rimuovere lo sporco e il grasso in alcune zone della casa. La cucina è uno degli ambienti in cui generalmente sono generalmente presenti tracce di unto, soprattutto su alcuni elementi della cucina come il forno. A causa degli schizzi di olio o salsa, il vetro del forno ne risente particolarmente. Per liberarsene e ritrovare un bicchiere pulito, non è necessario utilizzare i tradizionali prodotti per la pulizia, che oltre ad essere costosi, restano pericolosi per la salute e per l’ambiente. Ecco alcuni consigli infallibili per ovviare a questo inconveniente con ingredienti naturali alla portata di tutti.

Durante l’uso quotidiano del forno, spesso si pensa di pulire l’interno del forno, trascurando la porta esterna. Tuttavia, il grasso si accumula anche sul vetro che si sporca e diventa quindi difficile da pulire. Mantenere pulito questo bicchiere è importante per avere una migliore qualità di cottura e  allo stesso tempo per evitare che il grasso accumulato pregiudichi l’igiene degli alimenti.

pulizia della porta del forno

Pulire la porta del forno in vetro. Fonte: www.merrymaids.com

Ecco i prodotti ecologici ed economici da utilizzare per riportare il tuo forno alla pulizia e brillantezza di un tempo.

aceto bianco

È il protagonista dei prodotti per la pulizia per disinfettare, sgrassare, disincrostare e  lucidare le superfici in vetro . Per questo avrai bisogno di:

  • 1 tazza di aceto bianco
  • 2 tazze di acqua tiepida o calda
  • Un flacone spray

Mescolare gli ingredienti nel flacone e spruzzare la soluzione sulla superficie di vetro del forno quindi lasciare agire dai 15 ai 30 minuti. Utilizzando una spugna o un panno umido, rimuovere tutto il grasso e lo sporco accumulati. Questa operazione va eseguita sia sul vetro interno che esterno del forno.

Bicarbonato di sodio

Come l’aceto,  il bicarbonato di sodio è un altro prodotto per la pulizia di punta  che si distingue come ingrediente naturale molto efficace per igienizzare e pulire tutte le superfici della casa. Per fare questo, dovrai preparare  una pasta densa di bicarbonato di sodio  e un po’ d’acqua che applichi alla porta di vetro. Lasciare agire per 15 minuti o più, quindi risciacquare con acqua tiepida. Strofinare con un panno pulito e umido e poi con carta assorbente per completare la pulizia.

Sale grosso

Questo ingrediente ha anche un notevole potere pulente. Per utilizzarlo potete mescolare 250 g di sale grosso con ½ litro d’acqua. Spruzzare questa soluzione sulla porta in vetro e lasciare agire per qualche minuto prima di strofinare con una spugna pulita, quindi risciacquare con acqua pulita.

Il limone

Al tavolo di detergenti e disinfettanti,  il limone ha la meglio . E per una buona ragione, agisce come antibatterico, disinfettante, anticalcare e sbiancante. Non a caso le nostre nonne lo usavano per fare le faccende domestiche. Per pulire la finestra del forno sporca, devi strofinarla con del succo di limone usando una spugna, poi metti la buccia dei limoni in una ciotola piena d’acqua che metterai all’interno del forno. Accendilo e lascialo scaldare a 80° per 30 minuti. Spegnere il forno e pulire il vetro con una spugna umida. In questo modo il forno viene pulito sia all’interno che all’esterno.

pulizia porta forno1

La porta del forno, prima e dopo la pulizia. Fonte: www.craftymorning.com

Con questi ingredienti naturali biodegradabili, puoi pulire l’intero forno, compresa la superficie esterna, le griglie o anche la gomma che circonda la porta del forno. Per quest’ultimo  si pulisce allo stesso modo maneggiandolo con delicatezza  per non allungarlo e staccarlo.

Per mantenere il vostro forno perfettamente pulito, è consigliabile, dopo ogni cottura, prendere l’abitudine di fare una rapida pulizia. Passare un panno umido sulla porta per ammorbidire il grasso e rimuovere le macchie con una spugna ruvida quindi risciacquare con acqua.