La tua pattumiera non profuma di rose quando la apri, e per di più puzza di cucina! Niente paura, bandendo qualche cattiva abitudine e adottando i prodotti giusti, riuscirete a superare questo disagio quotidiano.

Esistono metodi semplici per deodorare il bidone della spazzatura per tenere a bada gli odori  ed evitare di attirare parassiti. In questo caso, puoi utilizzare un prodotto all’interno della tua pattumiera per porre fine al problema: si tratta di oli essenziali.

Pattumiera da cucina

Come utilizzare gli oli essenziali per eliminare gli odori sgradevoli nella spazzatura?

Per scacciare il cattivo odore emanato dal bidone della spazzatura della cucina, non è necessario fare affidamento su deodoranti chimici aggressivi o altri diffusori di aromi. Per deodorare e persino profumare la tua pattumiera, ti suggeriamo semplicemente di affidarti  agli oli essenziali che puoi spruzzare sul fondo della pattumiera.

Olio essenziale

Una delle tecniche più utilizzate consiste nell’imbevere un batuffolo di cotone con circa  10-15 gocce di olio essenziale, quindi posizionarlo sul fondo del bidone della spazzatura. Poi metti il ​​sacco della spazzatura sopra Il profumo si diffonderà in tutta la cucina. Se questo trucco funziona, è perché il cotone è particolarmente assorbente e mantiene a lungo l’odore. Il profumo dell’olio essenziale che hai scelto rimarrà nel cotone abbastanza a lungo da mantenere la tua casa deodorata per giorni.

Tieni presente che è importante sostituire il batuffolo di cotone ogni settimana. Ricorda anche di pulire regolarmente la pattumiera della tua cucina. Si consiglia inoltre di  sostituire il batuffolo di cotone ogni volta che si porta fuori la spazzatura.  Questo ti assicurerà di adottare il trucco a un ritmo costante.

Altri consigli per eliminare gli odori dalla pattumiera della cucina

Per proteggere la casa dagli odori della spazzatura della tua cucina, ci sono una serie di altri suggerimenti. Abbiamo selezionato per te i più efficaci:

Pulisci accuratamente il cestino

A volte acqua e sapone possono essere sufficienti per eliminare gli odori dalla spazzatura della cucina. Se invece non beneficia della pulizia già da un bel po’, puoi pulirlo con una miscela composta  da un cucchiaino di detersivo per i piatti, 1 litro di acqua ossigenata al 3% e ¼ di bicchiere di bicarbonato di sodio .  Puoi anche usare l’acqua e le proprietà disinfettanti dell’aceto bianco. Quest’ultimo rimane un eccellente assorbitore di odori. Ma funziona di più su odori moderati.

Bicarbonato di sodio nel cestino: un efficace deodorante

Bicarbonato di sodio-1

Il bicarbonato di sodio è un altro assorbiodore che può essere utilizzato in diverse zone della casa  come il frigorifero  o gli scarichi. Prima di mettere il sacchetto della spazzatura, spalmate il bicarbonato di sodio sul fondo della spazzatura e godetevi il risultato.

Con la vaniglia, deodorare la pattumiera è un piacere

Il principio è lo stesso del batuffolo di cotone impregnato di oli essenziali. Versa qualche goccia di estratto di vaniglia su due o tre batuffoli di cotone e gettali sul fondo della pattumiera. È meglio lasciare agire le palline durante la notte e rimettere il sacchetto sopra prima di chiudere il bidone della spazzatura. Il giorno dopo  sentirete in cucina un gradevole e dolce profumo di vaniglia.

Caffè, che aroma! Usalo per deodorare il bidone della spazzatura

Il caffè è in grado di neutralizzare gli odori sgradevoli che emanano dal bidone della spazzatura con la stessa efficacia del bicarbonato di sodio. Per usarlo, posiziona un sacchetto di stoffa pieno di chicchi di caffè sul fondo del contenitore prima di metterci sopra il sacco della spazzatura. Non appena l’odore della spazzatura prende il sopravvento, sostituire i fagioli. Si noti inoltre che i fondi di caffè sono anche molto efficaci nel caso che ci interessa. Viene anche usato  per deodorare le scarpe  o tenere lontani i parassiti.

Questi metodi naturali di deodorazione elimineranno sicuramente gli odori fastidiosi dal bidone della spazzatura che si riversano in cucina.