Press ESC to close

Cosa succede se vai in vacanza e lasci il frigorifero acceso?

D’estate, quando andiamo in vacanza per qualche giorno, la domanda ricorrente che ci brucia sulle labbra: quali elettrodomestici staccare? Il frigorifero è spesso l’elettrodomestico più preso di mira. Sapendo che consuma più energia della casa, spegnerlo sembra l’idea più intelligente. Ma è davvero necessario? Cosa accadrebbe se restasse acceso? Giro della domanda.

Una cosa è certa, durante la tua assenza, anche se non li usi, tutti i dispositivi che lasci collegati consumano energia elettrica. Dal più piccolo al più grande. Non dovresti quindi sorprenderti di avere una bolletta elettrica salata al ritorno dalle vacanze. Ovviamente gli esperti spesso consigliano di scollegare la maggior parte di essi, come la televisione, il PC, il forno a microonde o anche la caffettiera. Dato che nessuno li usa a casa, sarebbe un completo spreco di energia. Come regola generale non staccare la spina del congelatore, soprattutto quando è pieno di prodotti che potrebbero durare nel tempo. Ma che dire del frigorifero? Sarebbe più saggio spegnerlo o possiamo tenerlo collegato?

Dovresti staccare la spina del frigorifero prima di andare in vacanza?

Un frigorifero in cucina 

Sebbene le opinioni siano molto divergenti, la stragrande maggioranza degli esperti concorda sul fatto che non ha senso spegnere il frigorifero se si prevede di assentarsi per una settimana o anche dieci giorni. E questo, anche se è quasi vuoto. Ciò eviterà di destabilizzare il gas spegnendolo e riaccendendolo. Se scolleghi il tuo dispositivo più volte all’anno inutilmente, perderà efficienza e ne ridurrai la durata.

Pertanto la cosa migliore da fare è lasciare il frigorifero acceso. Soprattutto perché, durante la tua assenza, nessuno lo aprirà, quindi non sprecherà molte energie. Tuttavia, anche se contiene pochissimo cibo, potrebbe essere più difficile mantenere la temperatura al suo interno. Quindi, se avete un  frigorifero di nuova generazione  , avrà sicuramente la “modalità vacanza”, una funzione molto pratica da attivare durante i brevi periodi di assenza. Permette alla temperatura di salire fino a 15°C nel vano frigorifero e non disturba il vano congelamento se l’elettrodomestico è combinato. In questo modo, il tuo elettrodomestico manterrà il cibo fresco consumando meno energia.

Tuttavia, se prevedi di andare in vacanza per due o tre settimane, o anche per un mese, sarebbe più saggio staccare la spina del frigorifero. Meglio svuotare il dispositivo e spegnerlo per stare tranquilli. Risparmierai così energia, ma anche un gesto ecologico per l’ambiente. Senza contare che la “modalità vacanza” è adatta solo per un breve periodo di tempo: se mantieni troppo a lungo una temperatura di 15°C, il tuo cibo rischia di soffrire e deteriorarsi dopo un certo tempo.

Come spegnere il frigorifero?

Un frigorifero aperto

Se vai in vacanza per più di tre settimane e vuoi spegnere il frigorifero, è importante che lo faccia al momento giusto e nelle giuste condizioni. La prima cosa da fare è svuotarlo completamente il giorno prima della partenza, altrimenti rischierete di avere del cibo avariato al rientro dalle vacanze.

Una volta vuoto, cogli l’occasione per pulire a fondo tutti i cassetti e i ripiani all’interno dell’apparecchio. Per fare questo, basta mescolare l’aceto bianco con l’acqua (in parti uguali) e imbevere un panno per disinfettare la zona. Prestare particolare attenzione alle guarnizioni in gomma e agli angoli del frigorifero. Questa pulizia è fondamentale per evitare la formazione di muffe!

Per ragioni di sicurezza, e per evitare di spostarlo, è meglio non togliere la spina per  staccare  il frigorifero. Valuta invece di scollegarlo dalla scatola centrale della casa. Una volta spento, assicurati di lasciare lo sportello aperto in modo che l’umidità non si accumuli all’interno. Seguendo attentamente questi passaggi eviterai ogni tipo di cattivo odore nel dispositivo.

Piccolo consiglio  : per evitare sprechi alimentari, evita di riempire il frigorifero qualche giorno prima della partenza. Ordina attentamente il cibo e acquista solo ciò che intendi consumare prima di partire per il viaggio. E se sono rimasti ancora degli alimenti, valuta la possibilità di congelarli o di regalarli ai tuoi cari.

Inoltre,  non tutti gli apparecchi  elettrici devono necessariamente essere scollegati dalla rete elettrica. Alcuni, come la lavatrice, l’asciugatrice o la lavastoviglie, non consumano realmente elettricità quando non sono in funzione. Tuttavia, se lo desideri, nulla ti vieta di scollegarli. Tieni presente che per semplificarti le cose, se preferisci spegnere tutti i dispositivi non utilizzati, ti basterà recarti al quadro elettrico per staccare tutto. In questo modo avrai la certezza che il tuo consumo di energia elettrica sarà “neutro” durante la tua vacanza. Fai attenzione a non scollegare accidentalmente il frigorifero e il congelatore se devono restare accesi!