Press ESC to close

Ecco come rimuovere efficacemente la muffa nera dalle fughe siliconiche del bagno in pochi minuti

Per prevenire le perdite d’acqua e garantire l’igiene del tuo bagno, la pulizia e la manutenzione delle guarnizioni è fondamentale. Le guarnizioni per doccia, vasca e lavandino aiutano a mantenere l’impermeabilità e a combattere l’umidità. Sfortunatamente, nel tempo le cuciture possono scurirsi e mostrare macchie di muffa. Inoltre, la stuccatura del bagno può essere un processo costoso e dispendioso in termini di tempo. Per aiutarti a pulire le fughe in silicone del tuo bagno ed eliminare la muffa, ecco un trucco formidabile.

Rifare la guarnizione in silicone di una doccia o di un lavandino può essere un’operazione complessa se non si è abituati al fai da te. Fortunatamente, alcuni suggerimenti possono rimuovere efficacemente sporco, muffe e residui che possono danneggiare le guarnizioni. Per dare una spinta al tuo bagno, ecco un metodo per pulire una guarnizione in silicone e rimuovere le macchie nere incrostate.

Un consiglio per rimuovere la muffa da una guarnizione in silicone

Tra i tanti prodotti per la casa che possono essere utilizzati in tanti modi, troviamo l’aceto bianco. Questo ingrediente, privo di sostanze chimiche, può sia pulire oggetti sporchi, sia sbiancare, disinfettare e decalcificare varie superfici. Ideale per far brillare il bagno o rimuovere il calcare, questo prodotto naturale è formidabile per rimuovere la muffa che compare sulle fughe delle piastrelle della vasca o della doccia.

muffa dell'aceto

Per eseguire una pulizia delle fughe, avrai bisogno di:

  • 2 tazze di aceto bianco
  • ½ tazza di detersivo per piatti

Iniziate versando l’aceto bianco in un recipiente, poi aggiungete il detersivo per i piatti e mescolate il tutto fino ad ottenere un liquido omogeneo. Quindi utilizzare una spugna per strofinare e rimuovere la macchia di muffa.

muffa dell'aceto bianco

Lasciare agire per 20 minuti quindi utilizzare un vecchio spazzolino da denti per strofinare di più e rimuovere tutte le tracce incrostate.

Altri consigli per la pulizia  delle fughe in silicone

Per pulire le guarnizioni in silicone, rimuovere lo sporco e prevenire la formazione di muffe, ci sono altri ingredienti ecologici che puoi usare:

  • sapone nero

 

stampo per sapone nero

Il sapone nero può  far risplendere il tuo bagno e combattere i cattivi odori  legati all’eccesso di umidità. Versare un po’ di sapone nero liquido su un vecchio spazzolino da denti e strofinare energicamente le guarnizioni in silicone per pulirle.

Lasciare agire per 15 minuti, quindi risciacquare con acqua tiepida e utilizzare un panno in microfibra per asciugare le articolazioni.

  • Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato ha  proprietà sbiancanti e igienizzanti e rimane un prodotto indispensabile per la pulizia. Per pulire le giunture in silicone, mescola 3 cucchiai di bicarbonato di sodio con 3 cucchiai di aceto bianco. Inumidisci un vecchio spazzolino da denti con questa soluzione e strofina delicatamente le articolazioni.

muffa del bicarbonato di sodio

Lasciare agire per 10 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida. Usa un panno asciutto per pulire le articolazioni.

  • La pietra d’argilla 

La pietra di argilla è uno dei consigli della nonna che promuovono la pulizia ecologica e pratica. Per lucidare le tue giunture in silicone, usa una spazzola imbevuta di argilla per strofinare ogni giuntura. Lasciare agire il prodotto per dieci minuti quindi risciacquare con acqua tiepida. Utilizzando una spugna asciutta, rimuovere l’umidità in eccesso.