Press ESC to close

Ecco come rimuovere le macchie gialle dalla vasca da bagno

Dopo una lunga giornata, immaginiamo di tornare a casa, rilassarci e fare un bel bagno caldo e rilassante. Ma questa immagine cambia subito quando vediamo le antiestetiche macchie sulla vasca da bagno. Nel nostro articolo ti sveliamo un consiglio efficace per pulire la vasca da bagno e sfruttare al massimo il tuo tempo di qualità.

Le macchie ostinate sulla vasca da bagno possono essere causate da depositi minerali presenti nell’acqua dura. A volte questo può  derivare  da residui di sapone lasciati non puliti.  In ogni caso, ecco cosa puoi fare per sbarazzartene e tornare a una vasca da bagno perfettamente pulita.

Bagno – fonte: spm 

Un prodotto straordinario per rimuovere le macchie gialle nella vasca da bagno

A volte, anche con una pulizia approfondita, le macchie non sembrano uscire dalla nostra vasca da bagno. Ma con questo incredibile prodotto potrai dire addio a quelle antiestetiche macchie che rovinano il tuo relax.

– Acetone per smacchiare la vasca

Solvente per unghie – fonte: spm

L’acetone che utilizziamo per rimuovere lo smalto può servire a diversi scopi e uno di questi è in grado di rimuovere le macchie dalle vasche da bagno. Tutto quello che devi fare è pulire  le zone macchiate con una spugna imbevuta di acetone  per goderti una vasca da bagno pulita come prima. Il vantaggio di questa soluzione sta nella velocità e nell’efficacia nel rimuovere le macchie e lasciare la vasca più pulita che mai.

Tieni presente inoltre che questo solvente può essere utilizzato anche per pulire le tue scarpe da ginnastica quando presentano macchie difficili da rimuovere.

Altri metodi della nonna per slacciare la vasca da bagno

Possono essere pratici anche metodi alternativi basati su ingredienti naturali:

Manutenzione vasca – fonte: spm

– Sale e limone, una combinazione abrasiva per pulire le macchie della vasca da bagno

La combinazione sale e limone non solo scioglierà i depositi minerali dalla vasca da bagno, ma potrai anche usarla su tutte le superfici macchiate della casa. Mescolare il sale grosso con un bicchiere di succo di limone quindi applicare il composto sulla superficie da trattare con una spugna pulita. Lascia agire per qualche minuto e poi strofina le macchie. Infine risciacquare con acqua pulita e lasciare asciugare.

– Dentifricio per sbiancare la vasca da bagno

Puoi anche eliminare le macchie antiestetiche usando un dentifricio sbiancante e uno spazzolino da denti. Per fare questo, scegli un dentifricio senza gel,  quindi usa un vecchio spazzolino da denti per strofinare la superficie ingiallita.

– Staccare la vasca con aceto bianco

Se i prodotti sopra indicati non hanno dato risultati soddisfacenti, potete contare sul potere disinfettante, abrasivo e smacchiante dell’aceto bianco. Versane un po’ sulla macchia, quindi usa il lato ruvido di una spugna per strofinare. In alternativa, potete versare l’aceto in una bottiglia spray e poi spruzzare direttamente sulla zona da trattare. Lasciare riposare per un attimo quindi pulire con un panno in microfibra o un tovagliolo di carta prima di risciacquare. Se hai a che fare con macchie ostinate, ripeti il ​​procedimento finché non saranno scomparse.

– Bicarbonato di sodio e acqua ossigenata per ripristinare la brillantezza della vasca da bagno

Poiché è molto probabile che tu abbia del bicarbonato di sodio a portata di mano, sarebbe un peccato non utilizzarlo per dare nuova vita alla tua vasca da bagno. Preparare una miscela  di 50 ml di acqua tiepida e due cucchiai di bicarbonato di sodio,  quindi applicare la pasta sulla zona da pulire. Dopo averlo lasciato riposare per 15 minuti, strofinare con una spugna abrasiva, quindi risciacquare con acqua pulita.

Per quanto riguarda l’acqua ossigenata, se la abbini al bicarbonato di sodio, l’effetto  sarà  decuplicato.  Inoltre, il principio è lo stesso: mescola 1 cucchiaino di acqua ossigenata con 2 cucchiaini di bicarbonato di sodio. Per quanto riguarda il primo caso, applicare la pasta sulle zone ingiallite prima di lasciarla agire per 15 minuti. Strofinare, risciacquare e infine lasciare asciugare.

Con questi suggerimenti, normalmente dovresti notare la differenza grazie agli ingredienti che hai a portata di mano.