Conservare le carote nel cassetto delle verdure del frigorifero è un gesto classico, ma va comunque evitato!

Le carote, indispensabili nelle nostre cucine, soprattutto in inverno quando le verdure sono più rare, spesso vengono conservate male, il che ne riduce la durata e ne altera la freschezza. Contrariamente a quanto si crede, conservarli nel cassetto frutta e verdura del frigorifero non è il metodo migliore. La ricerca e la consulenza di esperti rivelano tecniche più efficaci per prolungare la freschezza delle carote.

Nel cassetto frutta e verdura, le variazioni di temperatura dovute all’apertura del cassetto influiscono sulla qualità e sulla durata di conservazione delle carote. Inoltre, le carote sono sensibili ai cambiamenti di umidità e il cassetto frutta e verdura è progettato per livelli di umidità più elevati rispetto al resto del frigorifero, il che può farle diventare molli o ammuffite. Ed è ancora peggio se le lasci in un sacchetto di plastica o in una confezione di cartone… Ora sai perché le tue carote si ammorbidiscono più velocemente una volta tornate dal tuo supermercato preferito o dal tuo fruttivendolo preferito. Il cassetto delle verdure è da evitare!

I cuochi professionisti usano altri metodi e anche la nutrizionista Amanda Rocchia ha condiviso il suo consiglio sul suo account TikTok. Dice che il modo migliore per mantenere fresche le carote è toglierle dalla confezione, se presente, metterle in un contenitore pieno d’acqua, chiuderlo e metterlo al centro del frigorifero. Questo processo può prolungare la vita delle carote fino a quattro settimane. Un barattolo di vetro chiuso fa perfettamente il lavoro.

Per fare questo, è importante conservare le carote in un contenitore chiuso pieno d’acqua per proteggerle dall’eccessiva umidità del frigorifero, che può accelerarne il deterioramento. Inoltre, cambiare l’acqua ogni cinque o sei giorni aiuta a mantenerne la freschezza. È fondamentale cambiare l’acqua ogni tre o quattro giorni per prevenire la crescita dei batteri.

Un altro metodo efficace è sbucciare e tagliare le carote a bastoncini, quindi riporle in un contenitore ermetico, preferibilmente di vetro, pieno d’acqua. Questa tecnica può mantenerli croccanti per due o tre settimane. Anche in questo caso, però, bisognerà cambiare l’acqua ogni tre-quattro giorni.

Questi metodi di conservazione non sono utili solo per le carote; funzionano bene anche con altre verdure come il sedano, notano gli internauti rispondendo al consiglio di Amanda Rocchia. Molti utenti sono rimasti sorpresi nello scoprire che per anni avevano conservato le carote in modo errato. Sta a te provare!