Molte persone tendono a lasciare i dispositivi elettronici, come la lavatrice, in funzione tutta la notte. Sperando di risparmiare tempo e trovare i propri vestiti quando si svegliano, solo che è una pessima abitudine. Ci sono molti argomenti per dimostrarlo. Cosa che in gran parte ti spinge a non farlo più. Scopri perché non dovresti più lasciare la macchina in funzione durante la notte.

Perché non tenere la lavatrice accesa tutta la notte?

Regola la lavatrice

La lavatrice, così come l’asciugatrice o la lavastoviglie, è dotata di fili e cavi elettrici che possono surriscaldarsi durante il funzionamento. Questi dispositivi consumano molta energia e quindi non sono mai al sicuro da un possibile cortocircuito. In genere, quando esci di casa, assicurati di controllare se qualche elettrodomestico è acceso, dato il rischio di incendio e/o gas. Tuttavia, durante la notte, pur essendo in casa, se lasci la lavatrice in funzione, non hai la possibilità di controllare se tutto funziona correttamente. Il rischio di surriscaldamento non può essere escluso. Certo, è molto raro che scoppi un incendio in una lavatrice, ma prevenire è meglio che curare.

D’altra parte, come spesso è consigliabile togliere la biancheria appena lavata, lasciando i vestiti in giro all’interno del cestello per ore dopo il ciclo, è molto probabile trovarli il giorno dopo in uno stato pietoso. L’eccessiva umidità, infatti, provoca una serie di inconvenienti: comparsa di cattivi odori, formazione di muffe e sviluppo di batteri. Basti pensare che il tuo elettrodomestico non solo rischia di intasarsi con residui di detersivo e sporco, ma in più il tuo bucato non avrà un odore di rose. Soprattutto se sei di fretta al mattino e dimentichi di toglierlo dalla macchina quando ti svegli. Quindi sarai costretto a lavare di nuovo i tuoi vestiti. Il che sarebbe una grande perdita di tempo, ma anche uno spreco di elettricità!

Inoltre, anche se non è vietato dalla legge usare la lavatrice durante la notte, se vivi in ​​un edificio con pareti sottili, rischi di disturbare i tuoi vicini. Molte persone si lamentano spesso dei disagi causati dagli elettrodomestici che funzionano nel cuore della notte. Quindi, se la tua lavatrice è piuttosto vecchia e fa rumore, sarebbe comunque più corretto non disturbare la quiete del vicinato.

Lavatrice: errori da evitare

Facile da usare e costantemente richiesta, la lavatrice è diventata parte integrante delle nostre faccende domestiche quotidiane. Sebbene l’accensione sia diventata un riflesso meccanico, la sua gestione è ancora approssimativa. Volenti o nolenti, spesso commettiamo alcuni errori che rischiano di danneggiare il dispositivo tanto quanto i nostri vestiti.

Eccone alcuni che dovrebbero assolutamente essere evitati: 

  • Troppo detersivo

Stop a questa idea diffusa: non è mettendo più detersivo che i tuoi vestiti saranno più puliti! Inoltre, nei modelli di fascia media e bassa, può anche causare qualche danno. Perché generando molta schiuma, il bucato può anche uscire macchiato. Dovrai quindi tornare al punto di partenza. Fortunatamente, le lavatrici più recenti hanno un sensore di schiuma ed eseguono un risciacquo automatico, ma la tua potrebbe non esserlo! Pertanto, si consiglia di utilizzare  detersivo liquido . È meno aggressivo della polvere e la sua efficacia è simile o addirittura migliore, perché si scioglie meglio alle basse temperature.

  • Sovraccaricare il tamburo

Metti i vestiti in lavatrice

Comprendiamo che vuoi risparmiare energia. La maggior parte delle persone preferisce riempire completamente il cestello per evitare lavaggi multipli. Solo che a volte è un errore di calcolo. Perché più la macchina è sovraccarica, più il sapone e l’acqua non si mescoleranno abbastanza bene per pulire correttamente i tuoi vestiti. Pertanto, il  lavaggio  non sarà altrettanto efficace e sarai quindi costretto ad effettuare un altro ciclo. Non è quindi il modo migliore per risparmiare tempo o energia!

  • Non controllare le tasche prima del ciclo di lavaggio

Spesso, nella fretta, non controlli bene le tasche dei pantaloni. Bastano però poche monete, uno spillo o una chiave per creare problemi all’interno della macchina. Questi oggetti possono staccarsi durante il lavaggio, causare crepe nelle pareti, intasare il  filtro della lavatrice  o danneggiare il cestello. Pertanto, prenditi sempre qualche minuto per assicurarti che tutte le tasche siano vuote.

  • Lavaggio frequente a freddo

Naturalmente, a volte è necessario il lavaggio a freddo. Ma neanche sempre. Ricorda che l’acqua fredda non è efficace quanto l’alta temperatura: i tuoi vestiti potrebbero essere lavati male ed essere impregnati di cattivi odori. Quindi è sempre meglio leggere attentamente l’etichetta del capo e seguire le raccomandazioni del produttore.