Quando le temperature scendono, molti conducenti tendono a far girare il motore della propria auto per alcuni minuti per riscaldarlo. Tuttavia, questa abitudine può essere catastrofica. Questo potrebbe danneggiare il tuo veicolo! Quali sono i potenziali rischi di una pratica del genere, sconsigliata dagli esperti? Facciamo un controllo.

Quando le temperature scendono, molte persone prendono l’abitudine di lasciare che la propria auto si riscaldi per qualche minuto. Oltre ad essere dannoso per il tuo veicolo, quest’ultimo ha anche un impatto sull’ambiente. Molto diffusa, questa tecnica era prediletta all’epoca dei carburatori che richiedevano diversi minuti per raggiungere una temperatura di esercizio adeguata. Per i nuovi modelli di auto, questo metodo è semplicemente inutile. In questo articolo, presentiamo i motivi per cui questa pratica dovrebbe essere evitata.

Riscaldare il motore della tua auto, una cattiva idea per diversi motivi

Non è più un segreto che temperature più basse influenzino l’attività del motore della tua auto. Autisti che ogni mattina lasciano il motore acceso per qualche minuto  per riscaldarlo, rischiano di danneggiare il loro veicolo. La maggior parte delle case automobilistiche consiglia di guidare subito dopo aver avviato il veicolo. Questo perché facendo girare il motore da fermo si liberano inquinanti nocivi e quindi si creano problemi lungo tutta la linea del motore. Ovviamente, il motore del tuo veicolo si riscalderà molto più velocemente durante la guida rispetto a quando sei fermo. Il fatto che quest’ultimo sia in funzione contribuisce ad aumentarne la temperatura. Oltre all’inquinamento e agli effetti negativi sul tuo veicolo, questa pratica ha un’altra conseguenza del consumo di carburante non necessario. Lasciare riscaldare l’auto per 5-10 minuti al giorno, durante tutto il periodo invernale, equivale a spendere un pieno di benzina. È ora di risparmiare un po’ di soldi!

Emissione di fumo dal tubo di scarico

Come avrai capito, riscaldare il tuo veicolo senza danneggiarlo e senza consumare inutilmente carburante significa guidare subito dopo  aver avviato l’auto .

Importante, assicurati di controllare i fluidi del motore (olio, antigelo)! Quando si avvia l’auto, evitare regimi elevati prima che il motore abbia avuto la possibilità di raggiungere la corretta temperatura di esercizio. Questo potrebbe danneggiarlo!

Batteria auto: come affrontare i problemi riscontrati durante l’inverno?

Molto spesso i problemi alla batteria tendono ad aumentare durante il periodo invernale. La batteria del tuo veicolo consuma molta più energia durante i periodi in cui le temperature diventano negative. Se hai problemi con la tua batteria, ricordati di cambiarla prima dell’inizio della ondata di freddo. È sempre importante tenere a portata di mano i cavi jumper, in caso di necessità.

Sostituire la batteria dell'auto

Le temperature sotto lo zero influenzano il processo chimico che genera e immagazzina l’elettricità all’interno della batteria, riducendone la capacità di mantenere la carica. Inoltre, il freddo può rallentare il funzionamento complessivo della batteria. Se durante l’inverno utilizzi regolarmente la tua auto per brevi tragitti, non esitare a ricaricarla almeno una volta alla settimana, soprattutto se la tua batteria ha più di 3 anni! Altra precauzione, per preservare la durata della vostra batteria, ricordatevi di spegnere tutto prima di spegnere il motore, a fine viaggio. Ciò include fari, riscaldamento e radio. Ciò assicurerà che non ti ritroverai con  una batteria scarica .

Far girare il motore prima di mettersi alla guida è totalmente inutile! Ancora di più, ha un impatto sul tuo veicolo, sul pianeta e aumenta il consumo di carburante. Se vuoi scaldare il motore, guida!