Come sapete, gli elettrodomestici sono molto avidi di elettricità, e in particolare alcuni di essi come il frigorifero. In questo periodo freddo, visto che entra in gioco anche il riscaldamento, in altre parole la bolletta mensile aumenta sensibilmente. Cerchi consigli per ridurre i costi?

Buone notizie: è possibile risparmiare energia senza rinunciare al comfort! Con alcuni accorgimenti, il consumo eccessivo di elettricità è finito. Scopri rapidamente il metodo intelligente per utilizzare un tovagliolo di carta in frigorifero e segui i nostri preziosi consigli.

Come risparmiare energia elettrica con un frigorifero?

Porta frigo aperta

Ecco alcuni consigli per risparmiare energia con il frigorifero.

  • Innanzitutto, assicurati che il dispositivo sia installato in un luogo fresco e ben ventilato.
  • Evita il più possibile le continue aperture e chiusure del tuo frigorifero, non dovresti mai lasciarlo aperto troppo a lungo in modo che non entri aria dall’esterno.
  • Controllare che la guarnizione della porta sia in buone condizioni e pulirla regolarmente per evitare perdite d’aria.
  • Assicurati di non sovraccaricare il frigorifero con il cibo, poiché il compressore avrà più difficoltà a mantenere la temperatura desiderata.
  • Utilizzare il frigorifero solo per alimenti che devono essere assolutamente mantenuti freddi. Non conservare oggetti che non necessitano di essere refrigerati.
  • Impostare la temperatura a un livello appropriato: da 3 a 5°C circa per il comparto frigorifero e da -18 a -15°C per il congelatore.
  • Idealmente, se puoi, valuta la possibilità di sostituire il tuo vecchio frigorifero con un modello più efficiente dal punto di vista energetico.

Qual è il trucco di quel tovagliolo di carta nel frigo?

C’è un modo fantastico per ridurre significativamente il costo della bolletta elettrica. Questo è il trucco geniale della carta assorbente che ti permetterà di ridurre gli sprechi energetici. La sua missione è verificare se la guarnizione in gomma della porta del frigorifero funziona ancora bene o se deve essere sostituita.

Ecco i passi da seguire:

  1. Prendi un tovagliolo di carta e inumidiscilo leggermente.
  2. Posizionalo tra la guarnizione del frigorifero e la porta. Quindi chiudi immediatamente la porta.
  3. Per testare la tenuta, apri la porta del frigorifero e rimuovi con cura la carta assorbente.
  4. Osserva la salvietta di carta: se è attaccata alla guarnizione in gomma, è ancora in buone condizioni e funziona correttamente. Se, al contrario, la lamina non è ben fissata, ciò dimostra che la guarnizione non offre più una buona tenuta e deve essere sostituita rapidamente.

La guarnizione in gomma della porta del frigorifero svolge un ruolo essenziale. Quando non è più così efficiente ed efficace, non è più in grado di impedire la fuoriuscita di aria fredda, né di mantenere il dispositivo a una temperatura adeguata. In tal caso, c’è un notevole spreco di energia. Per non parlare del fatto che il tuo cibo può risentirne. È quindi necessario controllare sempre se la tenuta funziona correttamente.

Come staccare la spina dal frigorifero senza rischiare di danneggiarlo?

Se ti capita di scollegare e ricollegare subito dopo il frigorifero, tieni presente che si tratta di una mossa rischiosa che può danneggiare il compressore. Idealmente, la cosa migliore da fare è aspettare almeno 15 minuti prima di ricollegare il frigorifero.

Ecco alcune precauzioni da prendere quando si scollega l’apparecchio per la pulizia:

  • Per prima cosa rimuovi tutto il cibo dal frigorifero.
  • Spegni il produttore di ghiaccio e il controllo della temperatura.
  • Pulire accuratamente il dispositivo.
  • Assicurati di pulirlo bene per tenerlo asciutto.
  • Lasciare aperta la porta del frigorifero per consentire una corretta ventilazione.
  • Ricollegalo e reinstalla tutti i prodotti all’interno.

NB : L’USDA (Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti) raccomanda di non lasciare mai il cibo in un frigorifero scollegato e non aperto per più di quattro ore. Altrimenti, sarai costretto a buttarli via.

Conviene staccare la spina di notte?

Scollegare il frigorifero

Tieni presente che non risparmierai energia spegnendo il frigorifero per brevi periodi di tempo. Perché utilizzerà solo più energia per raffreddarsi di nuovo quando lo riaccendi. Inoltre, se il tuo frigorifero è di vecchia generazione, potrebbe consumare anche molta più elettricità di un nuovo modello. Infine, il rischio per la salute è notevole: è sconsigliato spegnere il frigorifero o il congelatore mentre gli alimenti sono conservati all’interno. Il cibo potrebbe scongelarsi e causare intossicazione alimentare.

Un frigorifero vuoto consuma più elettricità?

Finché la porta rimane chiusa, un frigorifero consumerà la stessa quantità di energia sia che sia pieno che vuoto. Ma, contrariamente alla credenza popolare, più il frigorifero è vuoto, più elettricità consumerà. Per quello ? Non producendo freddo, per raggiungere la temperatura desiderata dovrà evacuare all’esterno il calore che circola all’interno tramite un refrigerante. Infatti la temperatura è meno variabile quando l’elettrodomestico è ben rifornito. Se è vuoto, il compressore sarà chiamato ancora di più per ottimizzare il ciclo di raffreddamento e quindi consumerà più energia.

Ma se la porta viene aperta frequentemente, un frigorifero pieno consumerà necessariamente più energia: la maggior parte dell’aria fresca che circola all’interno uscirà e il frigorifero dovrà quindi lavorare di più per raffreddare l’aria calda che entra.