A causa dell’umidità, la biancheria può rapidamente impregnarsi di un cattivo odore. Fortunatamente è possibile eliminarlo e profumare delicatamente i vostri vestiti con questo insospettabile trucco. Una cosa è certa: adotterete presto questa tecnica nella vostra quotidianità!

Niente come l’odore di un lino delicatamente profumato. Un trucco ti permetterà di goderti un profumo delicato nei tuoi vestiti in pochissimo tempo.

Biancheria che profuma di buono

Come profumare il bucato?

È sempre bello avere un bucato che profuma di buono.

Se vuoi che sia così , c’è un trucco molto popolare che è emerso sui social media.

È molto semplice, veloce ed efficace. Basta aggiungere 10 millilitri di oli essenziali a tua scelta nello scomparto dell’ammorbidente della lavatrice, che si trova al centro e di solito è colorato di blu. Quindi eseguire un ciclo di lavaggio come al solito.

Cerca il profumo giusto: limone, ylang-ylang, menta o lavanda sono ottime opzioni.

Altri consigli per profumare il bucato senza ammorbidente

Sacchetti di lavanda riutilizzabili

  • Sacchetti di lavanda riutilizzabili

Questi sacchetti per asciugabiancheria sono facili da buttare via e possono essere utilizzati per tre o quattro cicli di lavaggio.

  • Oli essenziali di agrumi

In una bottiglia di detersivo per bucato, aggiungi una tazza di bicarbonato di sodio, mezza tazza di borace e una tazza di aceto bianco. Quindi aggiungi alcune gocce di olio essenziale di agrumi a tua scelta. Mescola tutto insieme e usa il tuo prodotto per la casa come al solito.

palline per asciugabiancheria

  • Palline di lana profumate

Usa le palline dell’asciugabiancheria che potresti già dover aggiungere una piccola quantità di olio essenziale di vaniglia o qualsiasi altro profumo che ti piace prima di ogni ciclo per dare al tuo bucato un nuovo profumo.

  • Sapone da bucato alla menta piperita

Prova il sapone alla menta per un bucato pulito e fresco senza le sostanze chimiche che di solito vengono fornite con il detersivo profumato. Controlla sempre il manuale della tua lavatrice per assicurarti che non ci siano controindicazioni all’uso sul tipo di detersivo.

  • Acqua di lavanda (o idrolato di lavanda)

Versa l’acqua di lavanda in una bottiglia dotata di un flacone spray e spruzza rapidamente il bucato prima di metterlo in lavatrice. Rimarrà una quantità sufficiente di fragranza per mantenere l’odore fresco a lungo. Non ti piace la lavanda? Prova il tuo olio essenziale preferito . L’acqua di rose o fiori d’arancio può essere una buona opzione.

Altri 3 consigli per un bucato immacolato

Una casa pulita e verde!

Uno smacchiatore di sapone nero: in una bottiglia, versare un tappo di sapone nero liquido, tre cucchiai di bicarbonato di sodio, quindi agitare. Per trattare un capo molto sporco o macchiato prima di passare in lavatrice, mettere una piccola quantità di questa miscela direttamente sulle tracce, quindi lasciare agire per una ventina di minuti prima di metterlo in lavatrice.

Un detersivo per la cenere: gettate quattro bicchieri di cenere (preferibilmente di legna secca, non trattata e setacciata per conservare solo la polvere) in due litri di acqua calda e portate a bollore. Togliere dal fuoco, coprire e lasciare riposare per ventiquattro ore prima di versare il tutto in un contenitore, avendo cura di filtrare con un canovaccio fine per mantenere solo il liquido. Puoi opzionalmente aggiungere alcune gocce del tuo olio essenziale preferito per aromatizzarlo.

Un ammorbidente all’aceto bianco: diluire un cucchiaio di bicarbonato di sodio in 250 ml di acqua, quindi aggiungere 150 ml di aceto bianco (il composto fa molta schiuma). Se necessario, aggiungere quindici gocce di olio essenziale (lavanda, menta, rosa, limone, pino, ecc.) per insaporire. Agitare delicatamente più volte, aprendo la bottiglia tra due miscelazioni in modo da evacuare il gas risultante dalla reazione. Quando si avvia un ciclo di lavaggio, agitare la bottiglia e versare l’equivalente di un bicchiere di senape nello scomparto ammorbidente della macchina.