SMS o truffe di phishing mietono sempre più vittime. Lo smishing è uno dei metodi più utilizzati dai truffatori per sottrarre informazioni personali alle proprie vittime al fine di estorcere loro denaro. Impara a riconoscere i segni di questa truffa e come proteggerti da questo tipo di truffa online. Ti spieghiamo!

Avrete sicuramente sentito parlare di phishing, una truffa ben nota su Internet. Ma conosci lo smishing? Questo è un termine inglese formato dalla contrazione delle due parole “SMS” e “Phishing” che definisce una tecnica di phishing tramite messaggio di testo. Questa tecnica fraudolenta attacca il tuo smartphone e mira a rubare i tuoi dati personali sensibili. Scopri come riconoscere ed evitare questi tentativi di truffa.

Qual è la differenza tra Smishing, Phishing e Vishing? E quali sono i rischi?

Phishing, smishing e vishing sono tutte tecniche di furto di identità che si differenziano per il modo in cui i truffatori ti contattano: tramite e-mail, SMS o telefono, con l’obiettivo di rubare i tuoi dati personali sensibili o informazioni sul conto bancario.

smishing

  • Qual è il principio del phishing?

È una delle tecniche di attacco informatico più popolari, che consiste nell’indurre le vittime a fare clic su collegamenti fraudolenti inviati tramite indirizzo e-mail. In genere, questo collegamento porta a un modulo apparentemente legittimo che chiede al bersaglio di inserire il proprio nome utente, password,  numero di conto bancario  o altre informazioni private. Questi dati vengono quindi inviati direttamente ai truffatori, senza che la vittima se ne accorga.

  • Cos’è lo smishing o il phishing di testo?

Lo smishing è un tipo di frode simile al phishing, tranne per il fatto che si tratta di una truffa via SMS . Questo tipo di frode arriva tramite un messaggio che spesso contiene un collegamento fraudolento che indirizza le vittime a una pagina Web progettata specificamente per raccogliere le loro informazioni personali, i dettagli della carta di credito e le password. È anche possibile che la pagina Web scarichi malware come virus, ransomware, app false, spyware o adware sul dispositivo mobile all’insaputa della vittima.

  • Cos’è il vishing?

Chiamate o messaggi vocali fraudolenti rientrano nella categoria del “vishing”. I truffatori telefonano alle potenziali vittime, spesso utilizzando messaggi preregistrati, fingendosi un’azienda rispettabile per estorcere le loro informazioni personali e password.

Truffa telefonica

Come proteggersi dalle truffe di phishing e da qualsiasi altro tipo di attacco informatico?

Per evitare di cadere vittima di  phishing , smishing, vishing o di tutti i tipi di attacchi di cybercriminali, ci sono alcune regole da seguire. Questi possono proteggerti efficacemente dai tentativi di truffa e da qualsiasi altro tipo di frode e ridurre la probabilità che tu venga preso di mira dai truffatori in primo luogo.

  • Quali sono i mezzi di prevenzione contro phishing, vishing e smishing?

Non fare mai clic su un collegamento inviato da uno sconosciuto.  Vai direttamente al sito Web ufficiale dell’azienda o dell’organizzazione da cui dovrebbe provenire il messaggio e accedi al tuo account per verificare se la notifica fornita nell’indirizzo e-mail o nell’SMS è reale. Altrimenti, in caso di dubbio, contatta il servizio clienti per essere sicuro.

Non fornire mai informazioni personali a qualcuno che ti contatta di punto in bianco. In caso di dubbio, se la persona afferma di rappresentare una banca, un’organizzazione governativa o un’azienda di cui già utilizzi i servizi, comunica alla persona che la richiamerai e riattaccherai. Successivamente recarsi sul sito ufficiale dell’azienda in questione o contattare quest’ultima al numero di telefono indicato nel sito per informarsi sulla veridicità della richiesta.

Non rispondere a chiamate o messaggi di testo da numeri che non conosci. Anche se rispondi al solo scopo di chiedere di essere rimosso dall’elenco, i criminali informatici noteranno che hai interagito con la chiamata. Ciò aumenterà probabilmente il numero di chiamate che ricevi dai criminali informatici in generale.

Attenti allo smishing: come proteggersi in caso di fuga di dati?

Le truffe sono sempre più comuni e molte persone diventano bersagli prima ancora di aver sentito parlare di phishing, smishing o vishing. Oltre alle suddette misure preventive, è importante conoscere i modi che possono aiutarti nel caso in cui le tue informazioni personali siano state violate.

Blocca le tue carte bancarie:  se hai inavvertitamente comunicato i tuoi dati bancari su un sito fraudolento. Contatta la tua banca e congela immediatamente il tuo conto bancario.

Segnala il numero fraudolento:  in ogni caso, è importante contattare il tuo operatore telefonico per segnalare il numero di telefono che ti ha contattato tramite SMS o chiamata vocale. Basta trasferirlo via SMS tramite il numero: 33700.

Smishing, phishing o addirittura vishing… comunque si chiamino, le truffe e le frodi online sono diventate ricorrenti con l’obiettivo di sottrarre dati sensibili alle loro potenziali vittime. È quindi imperativo esercitare vigilanza e prudenza per proteggersi.