Press ESC to close

Perchè aggiungere il bicarbonato al vino?

Il bicarbonato di sodio è un ottimo prodotto per cucinare e pulire. Puoi usarlo anche versandolo nel vino. Scopri un consiglio poco conosciuto ma utile. Come promemoria, l’alcol dovrebbe essere consumato con moderazione.

Un’occasione speciale merita di essere celebrata con un vino speciale. Tuttavia, solo perché una bottiglia di vino è costosa non significa che sia di buona qualità. Questo è il motivo per cui dovresti aggiungere bicarbonato di sodio per testarne la qualità.

Perché aggiungere il bicarbonato al vino?

Una ciotola di bicarbonato di sodio

Il  vino  che acquisti in negozio non è ottenuto solo da uve pigiate e lasciate fermentare. Acquistato in bottiglia sugli scaffali dei negozi, può contenere molte altre sostanze e additivi che hanno il ruolo di migliorarne l’aroma e la longevità. La maggior parte dei produttori utilizza i solfiti, sostanze il cui ruolo è quello di rendere il vino più resistente e allungarne la vita. In caso di produzione di uva di scarsa qualità vengono aggiunti additivi regolatori di acidità che possono portare a un vino troppo acido o troppo dolce.

Per verificare se il vino che state acquistando è naturale o meno, vi basterà aggiungere un po’ di bicarbonato di sodio.

Testare la qualità del vino

Versare un bicchiere di vino

Cosa hanno in comune tanti frutti e verdure colorati, come i mirtilli, le ciliegie, il cavolo rosso o le barbabietole? Tutti contengono antociani, pigmenti naturali con effetti benefici sulla salute perché agiscono come antiossidanti nel corpo umano. In chimica gli antociani vengono utilizzati come indicatori degli acidi, il loro colore cambia a seconda del pH della sostanza con cui entrano in contatto.

Mentre l’alcalinità fa diventare blu gli antociani, l’acidità li fa diventare rossi. Poiché il vino è già acido, gli antociani nel vino sono rossi. Ma quando esponi questi antociani a fattori alcalini, iniziano a diventare blu. Il bicarbonato di sodio, essendo alcalino, è consigliato per testare la qualità del vino.

Cosa succede se aggiungi bicarbonato di sodio al vino?

Un bicchiere di vino

Se avete acquistato una  bottiglia  di vino e dubitate della sua qualità, il bicarbonato di sodio è l’ideale. Versatene un po’ in un bicchiere e poi aggiungete un cucchiaino di bicarbonato. Se il vino vira dal rosso al blu, significa che il vino è naturale. Se la soluzione diventa limpida o non si notano alterazioni significa che il vino nel bicchiere non è di buona qualità ed è ricco di additivi e coloranti.

Il bicarbonato di sodio può ridurre l’acidità del vino. Come usarlo ?

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è il segreto dei produttori quando vogliono correggere l’acidità del vino. Il vino troppo acido è uno dei problemi spesso affrontati da chi produce il proprio vino, dalla propria uva.

Potete aggiungere un po’ di bicarbonato se volete correggere l’acidità del vino. Tutto quello che devi fare è aggiungere un cucchiaino  di  bicarbonato di sodio ogni quattro litri di vino. Mescolare bene, quindi lasciare sciogliere la polvere e lavorare. Neutralizza l’acidità e aggiungerà un gusto migliore al vino. Non aggiungere più di un cucchiaino di bicarbonato di sodio a quattro litri di vino poiché il sapore del vino potrebbe essere alterato e risultare leggermente salato.