Press ESC to close

Perché dovresti tenere le scarpe fuori casa?

Quando torni a casa dal lavoro hai l’abitudine di sbarazzarti delle scarpe ingombranti e di indossare delle pantofole morbide e comode? Riflesso molto buono. Sfortunatamente, questo non è il caso per tutti. Spesso, per comodità o pigrizia, quando siamo estremamente stanchi, vorremmo semplicemente sdraiarci sul letto o tuffarci sul divano per guardare la televisione. In quei momenti non pensiamo nemmeno a toglierci le scarpe. Tuttavia, gli scienziati sono chiari: tenere le scarpe o le scarpe da ginnastica in casa non è una buona idea…

Sapevate che in Asia, soprattutto in Giappone, è consuetudine togliersi sistematicamente le scarpe prima di entrare in una casa? Una tradizione che continua ancora oggi e che non si limita solo alle case, poiché questa particolarità culturale è valida anche in alcuni luoghi pubblici. È tutta una questione di igiene: togliere le scarpe impedisce allo sporco e ai germi di invadere la casa. Che ti risparmia, allo stesso tempo, da certe malattie infettive. Questo alla fine ha senso comune. Scopri perché devi assolutamente cambiare questa cattiva abitudine!

Indossare le scarpe in casa – fonte: spm

Perché togliersi le scarpe prima di entrare in casa?

Probabilmente pulisci le scarpe dopo aver camminato nel fango o nella cacca di cane. Ma quando torni a casa hai il riflesso di toglierti sempre le scarpe davanti alla porta? Scommettiamo che, per la maggior parte delle persone, questa abitudine è tutt’altro che unanime. Eppure, anche al di là dell’aspetto igienico, è più comodo liberare e alleggerire i piedi dopo essere stati soffocati e compressi tutto il giorno. In ogni caso, toglierci le scarpe è spesso l’ultima cosa che abbiamo in mente.

Ma forse ci penserai due volte dopo aver ascoltato le argomentazioni di alcuni scienziati!

Quali contaminanti sono presenti in casa, portati da scarpe o scarpe da ginnastica?

Dato che trascorriamo molto tempo in ambienti chiusi, indossare o meno le scarpe in casa non è una questione da poco.

Naturalmente la casa è spesso sede di accumuli di polvere e sporco. Che si tratti di materiali o di animali domestici, è essenziale prendersi cura dei propri interni e pulirli regolarmente.

Ma sapevate che un terzo di questo sporco viene dall’esterno. E le suole delle scarpe sono in gran parte responsabili: infatti, alcuni microrganismi presenti sulle scarpe e sui pavimenti sono spesso agenti patogeni infettivi. Si tratta di tutta una serie di funghi e batteri che causano infezioni nosocomiali piuttosto resistenti ai farmaci e molto difficili da trattare.

Senza saperlo, camminando sul marciapiede o sul prato, ti porti a casa anche le tossine cancerogene che provengono dai residui di asfalto e da alcune sostanze chimiche. Abbastanza per vedere le tue scarpe sotto una luce diversa!

Tappeto d'ingresso – fonte: spm

L’elenco dei parassiti interni

Un gruppo di scienziati ha effettuato una ricerca per determinare l’elenco di tutti questi batteri che si accumulano all’interno di una casa. Lo studio prevedeva la misurazione e la valutazione dell’esposizione a una serie di sostanze nocive, tra cui:

  • Geni di resistenza agli antibiotici.
  • Microplastiche.
  • Prodotti chimici perfluorurati, ampiamente utilizzati in una varietà di prodotti per l’imballaggio industriale, domestico e alimentare.
  • Elementi radioattivi.

Secondo la ricerca, questi contaminanti, in particolare la pericolosa neurotossina del piombo, sono inodori e incolori. Pertanto, non c’è modo di sapere se i pericoli derivanti dall’esposizione al piombo si trovano solo nel terreno, nelle tubature dell’acqua o in qualche stanza della casa.

Gli scienziati suggeriscono che esiste un legame significativo tra il piombo già trovato nel terreno e quello trovato quasi ovunque all’interno della casa. Il motivo più probabile di questo collegamento deriva sicuramente dal fatto che lo sporco proviene da un’eventuale corrente d’aria oppure viene semplicemente trasportato dalle suole delle scarpe o dai nostri amici a quattro zampe.

In conclusione, dobbiamo tenere le scarpe in casa oppure no?

Dal punto di vista igienico, gli esperti sconsigliano di tenere in casa le scarpe da esterno. Rimuovendoli all’ingresso o posizionandoli sullo zerbino, impedisci ad alcuni agenti patogeni potenzialmente dannosi di entrare all’interno della casa.

La prevenzione rimane sempre il modo migliore per preservare la propria salute. Detto questo, non è consigliabile nemmeno un’eccessiva vigilanza: alcuni studi hanno dimostrato che per sviluppare il sistema immunitario e ridurre il rischio di allergie, soprattutto nei bambini, non tutto lo sporco è necessariamente dannoso.

Quindi lasciateli passeggiare nei boschi, giocare vicino alle pozzanghere, godersi la vita all’aria aperta… Possono sporcarsi e poi farsi una bella doccia. E poi, ovviamente, quando le scarpe sono davvero sporche, ha senso toglierle subito e pulirle per evitare che si accumulino batteri al loro interno.