Già facciamo fatica a tollerare la presenza di insetti volanti come le mosche, ma se in più dobbiamo convivere con questi disgustosi pesciolini d’argento che si intrufolano nella nostra cucina. Non c’è modo ! Certamente, sebbene non siano pericolose, queste piccole creature notturne sono davvero fastidiose. Soprattutto perché di solito compaiono nelle zone umide in cerca di cibo.

Non c’è da stupirsi che a volte li noti nella dispensa che fanno il bagno nel tuo sacchetto di farina, riso o cereali. Ma questi insetti si aggirano anche nel seminterrato e nel bagno. La tua casa ne è infestata? Per fortuna i pesciolini d’argento hanno un punto debole: certi odori li respingono. Ecco alcune armi infallibili per spaventarli senza pericolo.

I pesciolini d’argento sono dannosi?

Chiodi di garofano

Lo svantaggio del pesciolino d’argento è che si muove solo di notte, rifugge la luce e si nasconde furtivamente nelle fessure. Rilevarlo facilmente è una vera sfida! Sappiamo però che apprezza particolarmente i luoghi caldi e umidi. Potresti quindi notare la presenza di  pesciolini d’argento in bagno  e in cucina. Nonostante sopravvivano di zucchero e amido, questi animaletti mangiano di tutto e possono nutrirsi di libri, giornali, tessuti vari e persino di insetti morti.

Quindi no, di per sé il pesce argentato non è dannoso per l’uomo. Non punge, non morde e non trasmette malattie. La sua presenza però è dolorosa in casa, perché può causare molti danni: tende infatti a bucare la carta da parati, i vestiti, i libri… se notate buchi e piccole macchie gialle, dite a voi stessi che c’è passato. Inoltre, vedere un’orda di insetti d’argento marciare attraverso la dispensa o il bagno non è affatto incoraggiante. Per fortuna sono molto sensibili a certi odori: se sei furbo e scegli gli ingredienti giusti, puoi scacciarli molto velocemente.

chiodi di garofano per tenere lontani i pesciolini d’argento

Puoi già scommettere sui  chiodi di garofano . Per quanto amiamo il profumo delicato e confortante di questa spezia, i pesciolini d’argento lo odiano. In questione l’eugenolo che contiene e che insupporte di molti insetti.

Non esitate a cospargerne un po’ in bagno: mettete dei garofani in piccole ciotole e posizionateli davanti alla porta o negli angoli della casa che potrebbero essere attaccati dai pesciolini d’argento. Questo repellente naturale per insetti risolverà il tuo problema di infestazione. È anche possibile metterne alcuni in piccoli sacchetti da installare negli armadi della casa.

Un pesce d'argento

Puoi tenere lontani questi insetti senza ricorrere a insetticidi chimici. Alcune erbe aromatiche e spezie faranno il trucco!

Cannella per allontanare i pesciolini d’argento

Chi non ama il profumo inebriante della cannella? Lo adoriamo, ma per i pesciolini d’argento è una vera tortura! Tanto meglio, puoi imbalsamare la casa con questo profumo delicato e cogliere l’occasione per scacciare questi indesiderabili. Prendi dei bastoncini di cannella e posizionali in punti strategici dei tuoi salotti. Se preferite, mettete la cannella in polvere in varie ciotoline e adagiatele sugli angoli infestati. Sostituisci la cannella settimanalmente o ogni volta che ritieni che non funzioni.

Olio essenziale di lavanda per allontanare i pesciolini d’argento

L’olio essenziale di lavanda è ottimo per eliminare i cattivi odori, rilassare il corpo e portare un tocco di freschezza in bagno, per esempio. Come bonus, è un’arma formidabile contro queste piccole bestie! Ecco un semplice rimedio per tenerli lontani da casa: mescola un cucchiaino di olio essenziale di lavanda in una tazza d’acqua. Versa questa soluzione in un flacone spray e alcuni colpi di spray nelle aree a rischio elimineranno questi insetti una volta per tutte. Affinché questo metodo sia efficace, questo rimedio deve essere applicato una volta al giorno.

Bicarbonato di sodio per tenere lontani i pesciolini d’argento

Concludiamo in bellezza con quest’ultima arma segreta:  il bicarbonato di sodio . È l’ingrediente più popolare per bandire lo sporco dalla casa. Ma, essendo molto versatile, si scopre che è anche molto adatto per la caccia ai pesciolini d’argento. Come applicarlo? Basta aggiungere un po’ di questa polvere bianca all’acqua quando si pulisce il pavimento o gli scaffali. Dopo alcuni giorni di pulizia, noterai che questi brutti inquilini si sono stabiliti altrove. Scommessa vinta!

Buono a sapersi  : contrariamente a quanto si potrebbe immaginare, in questo settore in particolare, la candeggina non è affatto la tua alleata. In effetti, i pesciolini d’argento apprezzano molto il suo odore. Invece di spaventarli, se lo usi spesso, ne saranno particolarmente attratti e non usciranno di casa!