Nel bagno il calcare può dare origine a macchie bianche incrostate che possono causare numerosi disagi agli occupanti della casa. E per una buona ragione, l’acqua dura provoca la formazione di tartaro, depositi di calcare che compaiono sui lavandini, sul soffione della doccia, sulla tazza e persino nel serbatoio del WC. Per eliminare le tracce di calcare, alcuni prodotti naturali si rivelano terribilmente efficaci. Ecco un consiglio infallibile per rimuovere il calcare e far risplendere il tuo WC.

Molte donne delle pulizie notano che con il tempo nel bagno compaiono macchie di calcare. Difficile da combattere, il calcare produce tartaro. Quest’ultimo può danneggiare gli impianti sanitari e intasare tubazioni e tubazioni. In questo articolo scopri una soluzione per eliminare il calcare dal serbatoio del WC.

Le cause della formazione del tartaro

Il calcare presente nell’acqua dura è il risultato della combinazione di carbonati di calcio e magnesio. Quando l’acqua evapora, questi due minerali si cristallizzano sulle pareti e appaiono come depositi di calcare. Questi possono comparire nei WC, nei lavandini, nei rubinetti, nelle cabine doccia o anche negli elettrodomestici.

Il rubinetto può incrostarsi

Nel bagno, questo fenomeno è relativamente comune e doloroso per gli abitanti di una casa. Il calcare, infatti, può creare una riduzione di pressione nelle tubazioni, e danneggiare le tubazioni, i rubinetti o lo scaldabagno. Per mantenere il bagno ed eliminare i depositi di calcare esistono prodotti casalinghi molto efficaci.

Un consiglio per rimuovere il calcare dal serbatoio e dalla tazza del WC

Per pulire, eliminare i residui di calcare e far risplendere il bagno senza utilizzare sostanze chimiche dannose per la salute e per l’ambiente, alcuni prodotti per la casa sono formidabili.

Un consiglio per pulire il serbatoio del WC

Il consiglio che vi sveliamo è quello di utilizzare prodotti detergenti ecologici per pulire correttamente i vostri WC.

Avrai bisogno:

  • Un paio di guanti domestici
  • Una spazzola per la pulizia dal manico lungo
  • Una spugna
  • Una bottiglia di aceto bianco

Ecco i passaggi da seguire:

  • Svuotare il serbatoio del WC e chiudere il rubinetto in modo che lo scarico non venga più effettuato;
  • Versare metà della bottiglia di aceto bianco in uno spruzzino quindi iniziare a spruzzare la soluzione sulle pareti del serbatoio del WC e all’interno della tazza;
  • Lasciare agire il prodotto per una o due ore;
  • Usa una spazzola per strofinare le pareti del WC  e del serbatoio del WC  e rimuovere lo sporco accumulato;
  • Apri il rubinetto per riempire il WC.

Questo consiglio infallibile ti permette di rimuovere efficacemente il calcare dai WC e di porre fine ai cattivi odori che possono provenire dalle tubature. Puoi ripeterlo una volta al mese.

Consigli per combattere il calcare e far risplendere il bagno

Consigli per pulire il bagno

Per rimuovere le tracce di calcare dai rubinetti, dalla vasca, dal lavandino o dal soffione della doccia, questi prodotti naturali per la pulizia ti soddisferanno:

  1. Bicarbonato di sodio e aceto bianco

Conosciuti per le loro proprietà detergenti, l’aceto bianco e il bicarbonato sono alleati quotidiani. Per rimuovere il calcare, mescolare due cucchiai di bicarbonato di sodio con un po’ d’acqua fino a formare una pasta. Applicarlo sulle superfici da pulire, lasciare agire qualche minuto prima di strofinare con spugna e risciacquare. Terminare la pulizia passando sulle superfici un panno imbevuto di aceto bianco per eliminare ogni traccia di calcare.

  1. Cristalli di soda

I cristalli di soda sono formidabili per disincrostare WC o rubinetti. Diluire i cristalli di soda in acqua calda quindi passare un panno imbevuto di questa miscela sulle superfici interessate dal tartaro. A poco a poco, le macchie svaniscono fino a scomparire completamente. Per decalcificare il WC, versa la stessa miscela sul fondo della tazza, quindi strofina con uno scopino. Lasciarlo agire per 30 minuti prima di tirare lo sciacquone.

  1. Il limone

Il limone è un agrume che ha molteplici usi in casa. Per pulire e disinfettare il bagno, questo frutto acido è un ottimo alleato. Per rimuovere le macchie di calcare, utilizzare una spugna o un panno imbevuto di succo di limone e strofinare le macchie indesiderate. Lasciare agire il prodotto per 1 ora quindi risciacquare con acqua tiepida.

Per rimuovere il calcare dai rubinetti, dai lavandini, dai WC e dai serbatoi dei WC, ora conosci il trucco da utilizzare. Te ne libererai per molto tempo.