Press ESC to close

Perché è importante mettere un limone in lavatrice?

Il limone è famoso soprattutto per il suo gusto unico e particolare, ma non solo! Questo agrume, infatti, può anche sostituire alcuni prodotti per la pulizia, grazie alle sue proprietà disincrostanti, disinfettanti e smacchianti. Multiuso, può essere utilizzato anche in lavatrice. Quale scopo ? Questo è ciò che scopriremo attraverso questo articolo.

Senza ulteriori indugi, scopri perché dovresti mettere il limone nella lavatrice.

Perché mettere il limone in lavatrice?

Uomo che sta per costruire una macchina

Probabilmente non lo sai, ma  non è raro che la muffa si accumuli sulle guarnizioni della tua lavatrice, in assenza di manutenzione da parte tua. Per rimediare a questo, puoi sempre rivolgerti al limone. Infatti, grazie alle sue proprietà antibatteriche, quest’ultimo ti aiuterà a pulire la tua lavatrice. Mescolandolo con il bicarbonato otterrai una soluzione naturale e più efficace. Per fare questo, devi semplicemente:

  • Taglia un limone a metà;
  • Metti una delle due metà di limone in una calza pulita;
  • Aggiungi 2 cucchiai di bicarbonato di sodio;
  • Metti il ​​calzino in lavatrice avviandola dopo.

Al termine del ciclo di lavaggio, il tuo elettrodomestico sarà più pulito e i cattivi odori saranno eliminati.

Come pulire la lavatrice usando altri prodotti naturali?

Impostazione della temperatura della lavatrice

Usandola ogni settimana,  la tua lavatrice può accumulare sporco e, naturalmente,  emanare cattivi odori  che avranno conseguenze sul tuo bucato. Come rimediare a questa situazione, in tal caso? Ecco alcuni consigli che ti saranno molto utili.

Sale e aceto bianco:  metti acqua fredda, aceto e sale nel cestello della tua lavatrice e falla funzionare a freddo. In questo modo puoi sbarazzarti di eventuali cattivi odori.

Lavaggio a vuoto a 90°C:  Per quanto improbabile possa sembrare, avviare la lavatrice a vuoto, a una temperatura di 90°C, aiuta a mantenerne la pulizia. Infatti, se quest’ultimo è vuoto, non verrà introdotto nuovo sporco nel cestello o nella guarnizione della macchina. Inoltre, questo lavaggio scaccerà i cattivi odori ed eliminerà la muffa.

Sapone nero:  puoi usarlo per rendere più pulito il vassoio della biancheria, usando una spazzola morbida o uno spazzolino da denti. Tutto quello che devi fare è impregnarlo di sapone nero e poi strofinare la vasca del bucato. In questo modo riuscirai a sbarazzarti di tutto lo sporco.

Bicarbonato di sodio:  questa polvere bianca sarà molto efficace nel prevenire e combattere il calcare accumulato nella lavatrice. Basta versare una tazza di bicarbonato di sodio nel cestello della macchina e farlo funzionare a vuoto.

Acqua di aceto:  questa soluzione pulirà perfettamente il cestello della lavatrice. Per fare questo, dovrai solo rimuovere il sigillo dal tamburo per passare un panno imbevuto di acqua di aceto. Puoi anche pulire il cassetto del detersivo usando questa soluzione. Tutto quello che devi fare è versare questa soluzione nel cassetto del detersivo ed eseguire un ciclo a vuoto a 40°C.

Sapone di Marsiglia:  ecologico, il sapone di Marsiglia ti permette di  pulire la guarnizione della tua lavatrice senza danneggiarla . Per fare questo, impregnare una spazzola morbida con sapone di Marsiglia e strofinare delicatamente l’articolazione. Successivamente, non esitare a eseguire un risciacquo completo e asciugare la macchina lasciandola aperta per evitare la formazione di muffe.

Mettendo in pratica regolarmente questi suggerimenti, sarai in grado di prolungare la vita della tua lavatrice.