Press ESC to close

Perché mettere una moneta nel congelatore prima di andare in vacanza?

Quando si è fuori casa per un viaggio più o meno breve, può verificarsi un blackout in casa e provocare sbalzi di temperatura nel congelatore o nel frigorifero: un vero problema per gli alimenti che rischiano di alterarsi. Fortunatamente esiste una soluzione semplice per evitare questo tipo di inconvenienti e tutelare la salute di tutta la famiglia.

Il problema in realtà non si pone quando andiamo in vacanza per diverse settimane: tendiamo a scollegare i nostri elettrodomestici o a svuotare il frigorifero, ma quando viaggiamo per un fine settimana o solo per pochi giorni, non dobbiamo necessariamente evitare questo riflesso per rimuovere tutte le prese. Al ritorno da questo tipo di viaggi è normale controllare i nostri elettrodomestici per verificare che tutto sia in ordine. C’è però un dettaglio che spesso ci sfugge. Cosa succederebbe se saltasse la corrente mentre eravamo assenti o se i cavi scattassero accidentalmente? Allora come facciamo a sapere se il nostro cibo è ancora in buone condizioni? A titolo precauzionale e per evitare spiacevoli sorprese, sarebbe più prudente applicare questo metodo. Prima di partire per un viaggio quest’estate, valuta la possibilità di mettere una moneta nel congelatore. Il motivo è sorprendente, ma può salvarti la vita!

Perché mettere una moneta nel congelatore?

Alimenti messi nel congelatore

Innanzitutto sarebbe bene sapere se effettivamente si è verificata un’interruzione di corrente in casa durante la vostra assenza e soprattutto quanto sarebbe durata. In caso di interruzione della corrente elettrica,  gli elettrodomestici  potrebbero subire danni, ma la durata dell’interruzione fornirà maggiori informazioni sulla conservazione degli alimenti. Ovviamente, se alcuni alimenti come la carne o il pesce si scongelano, potrebbero essere molto dannosi se mangiati. Come tutti sanno: gli alimenti ricongelati possono facilmente provocare avvelenamenti!

Come faccio a sapere se il cibo  si è effettivamente scongelato? Ecco un metodo molto semplice per scoprirlo. Da applicare ovviamente prima del viaggio:

  • Riempi una tazza o un bicchiere con acqua e mettilo nel congelatore.
  • Una volta che l’acqua è congelata, mettici sopra una moneta (al centro della tazza).
  • Al vostro ritorno controllate lo stato del pezzo: se rimane nello stesso punto al centro della tazza, significa che il vostro cibo è ancora ben congelato e idoneo al consumo.
  • Se noti che la moneta è scivolata sul fondo della tazza, significa che c’è stata effettivamente un’interruzione di corrente e che il tuo cibo è stato scongelato per un po’. Meglio buttarli via!

Questo rimane il modo più ingegnoso per scoprire se il tuo congelatore si è fermato o meno mentre eri via. Semplice, veloce ed efficace!

In che modo questo suggerimento è utile durante il viaggio?

Porta del frigorifero aperta

Questa soluzione è molto utile soprattutto durante i fine settimana. Infatti, in genere, per i viaggi a lunga percorrenza, si tende a  sbrinare tutto  e a spegnere gli elettrodomestici. In particolare il congelatore, per evitare eventuali sbrinamenti dovuti ad un’eventuale interruzione di corrente. È particolarmente utile evitare di consumare cibi scongelati e ricongelati senza saperlo. Questo metodo previene non solo la contaminazione degli alimenti, ma anche lo spreco del prodotto!

Ricordiamo: gli alimenti scongelati devono essere consumati immediatamente. Non vanno mai ricongelati una seconda volta perché potrebbero svilupparsi batteri pericolosi per la nostra salute. Ecco perché non è consigliabile nemmeno lasciare gli alimenti nel congelatore prima di partire per un lungo viaggio.