La muffa è un problema di cui soffrono molte famiglie. L’umidità e la mancanza di ventilazione favoriscono lo sviluppo di funghi microscopici, che lasciano macchie marroni o nere. Oltre ad essere antiestetica, la muffa è anche dannosa per la salute. Possono causare allergie respiratorie, in particolare a causa dell’inalazione delle loro spore. Detto questo, scopri questo trucco naturale per eliminare rapidamente la muffa dalla casa.

Le muffe sono funghi microscopici che colpiscono luoghi umidi e poco ventilati, come il soffitto, le fughe del bagno o le pareti. Si riconoscono dalle macchie nere, marroni o verdastre che lasciano, o dal caratteristico odore di muffa.

Quale trucco naturale per eliminare rapidamente la muffa dalla casa?

macchie di muffa sul muro

logo pinterest

Macchie di muffa sul muro – Fonte: spm

L’aceto bianco è un prodotto naturale  con proprietà antimicotiche e antibatteriche.  È quindi efficace nell’eliminare la muffa. Per fare questo, mescola 300 ml di aceto bianco con 200 ml di acqua, versa la tua soluzione in un flacone spray e spruzza sulle parti da trattare. Quindi, imbevi una spugna in microfibra in questa soluzione  e strofina le tracce di muffa.  Lasciare agire per qualche minuto e risciacquare la superficie trattata con un panno umido. Se le tracce persistono, non esitate a rinnovare l’operazione.

Quali sono altri suggerimenti per eliminare la muffa dalla casa?

Per eliminare definitivamente la muffa dalla casa, in poco tempo e senza troppa fatica, si possono utilizzare, oltre all’aceto bianco, prodotti naturali e facilmente reperibili.

  • Olio essenziale di tea tree per eliminare le macchie di muffa sui muri

Grazie alla sua azione antifungina, l’olio essenziale di tea tree è efficace anche nel sconfiggere la muffa sulle pareti. Per fare questo, mescola parti uguali di acqua e aceto bianco in un flacone spray e aggiungi alcune gocce di olio essenziale di melaleuca. Puoi aggiungere qualche goccia di olio essenziale di lavanda alla tua miscela  per dissipare l’odore di muffa.  Spruzzare la soluzione sulle pareti interessate dalla muffa, lasciare agire per qualche minuto  e passare con un panno asciutto la parte trattata. Se le macchie persistono, puoi aggiungere alla tua bottiglia qualche goccia di succo di limone,  che è anche un fungicida naturale . e spruzzare nuovamente la soluzione sulle macchie. Assicurati di ventilare la stanza per asciugare bene le pareti  ed eliminare l’umidità che causa la muffa.

  • Bicarbonato di sodio per rimuovere la muffa dalle pareti

Prodotto indispensabile nella pulizia della casa, il bicarbonato è molto efficace  nell’eliminare la muffa.  Per fare questo, mescola un cucchiaio di bicarbonato di sodio con un po’ d’acqua in un flacone spray, agita il flacone e spruzza sulle zone da trattare. Lasciare agire per qualche minuto e strofinare le macchie con una spugna o uno spazzolino a setole morbide. Risciacquare l’area trattata con un asciugamano umido  e tenere le finestre aperte per aerare la stanza. Si noti che è possibile sostituire il bicarbonato di sodio con cristalli di soda, efficaci anche contro la muffa. Tutto quello che devi fare è diluire una tazza di cristalli di soda in un litro di acqua calda, e strofinare le macchie di muffa con un panno imbevuto di questa soluzione.

  • Sapone nero per eliminare la muffa sulle fughe delle piastrelle

giunti di piastrelle di stampo

logo pinterest

Muffa sulle fughe delle piastrelle – Fonte: spm

Il sapone nero è un prodotto naturale e biodegradabile, efficace  nell’eliminare la muffa incastonata nelle fughe delle piastrelle.  Per fare questo versare un po’ di sapone nero sulle fughe da pulire e lasciare agire per qualche minuto. Quindi strofinare con un pennello per rimuovere lo stampo. Risciacquare e aerare la stanza per asciugare bene le fughe. Si noti che questo trucco è efficace anche  per pulire le tende della doccia colpite dalla muffa.

Come prevenire la comparsa della muffa?

Poiché il fattore che causa la muffa è l’umidità, è consigliabile  ventilare la casa quotidianamente. Questo non solo rinnova l’aria ambiente all’interno, ma  elimina anche l’umidità in eccesso.  Se la tua casa soffre di umidità elevata, puoi utilizzare un deumidificatore, soprattutto nelle stanze della casa molto umide, come la cucina o il bagno. Si consiglia inoltre di verificare la presenza di eventuali perdite d’acqua. L’acqua che fuoriesce dalle tubature o dagli elettrodomestici, come la lavatrice,  favorisce l’umidità nelle pareti,  e quindi porta allo sviluppo di muffe.

Grazie a questi prodotti naturali e accessibili, potrai eliminare efficacemente la muffa che macchia le superfici umide della tua casa come le pareti, ma anche le fughe delle piastrelle, il soffitto o i bordi delle finestre.