Il bagno è una delle zone meno ovvie della casa da pulire e può essere una vera sfida se vuoi che rimanga pulito ogni giorno. La ragione ? Il suo ambiente è particolarmente favorevole all’umidità, allo sporco, ai residui di sapone o al calcare. La ceramica, invece, inizia a mostrare un aspetto giallastro che invecchia la resa del pezzo. I seguenti suggerimenti ti permetteranno di ripristinare il suo candore.

Nel tempo, è relativamente facile per questo materiale cambiare lucentezza e prima tonalità. Tuttavia, puoi invertire la tendenza con soluzioni domestiche semplici, economiche ed ecologiche con il vantaggio di uno spray naturale dall’efficacia formidabile.

whiteceramic

Ceramica bianca pulita – Fonte: Pagine Gialle

Come pulire la ceramica per ritrovare il suo candore?

1. Bicarbonato di sodio e aceto

Partiamo da un classico: aceto e bicarbonato. Una combinazione che è in cima alla lista dei prodotti naturali per la casa più efficaci. E per una buona ragione, la sua capacità sgrassante e sbiancante è l’ideale per combattere le macchie gialle che appannano docce e lavandini. Inoltre la sua azione è tale da agire anche sullo sporco più resistente.

Come usarlo ?

Prendete una ciotola e versateci 3 cucchiai di bicarbonato mescolato con 200 ml di aceto. Quindi, prendi un flacone spray in cui verserai la soluzione. Affinché la miscela sia omogenea, agitare energicamente lo spray prima di spruzzarlo sulla ceramica che riacquisterà finalmente il suo aspetto scintillante.

Vale a dire che in termini di faccende domestiche, l’aceto bianco può sostituire anche diversi prodotti per la pulizia.

2. Limone

Come il bicarbonato di sodio, il limone ha proprietà sbiancanti in grado di ridare lucentezza alle superfici che si vogliono trattare. Altro dettaglio non meno importante: la sua capacità di neutralizzare i cattivi odori. Una facoltà che arriva al momento giusto quando sai che il bagno rischia di risentirne regolarmente. 

Come usarlo ?

Scaldate dell’acqua per qualche minuto, quindi riempite un flacone spray per ¾ con succo di limone. Se vuoi assicurarti un effetto ottimale, versaci anche 2 cucchiai di bicarbonato di sodio prima di agitare bene la bottiglia. Tutto quello che devi fare è spruzzare le superfici sporche e lasciarlo agire prima della pulizia. 

Un’altra soluzione è versare del bicarbonato di sodio sulle zone che si vogliono trattare e poi usare mezzo limone come spugna (o semplicemente una spugnetta umida imbevuta di qualche goccia di limone). 

3. Acido citrico

Efficace quanto la soluzione di aceto, l’acido citrico, un composto derivato dagli agrumi, rimane più rispettoso dell’ambiente. È riconosciuto come brillantante e disincrostante naturale ed è molto efficace contro le macchie gialle.

Come usarlo ?

Per sfruttare la sua capacità sgrassante, preparate 150 grammi di questo composto che versate in 1 litro di acqua calda, poi mescolate il composto in modo che l’acido citrico si sciolga bene.

Spruzzare quindi il prodotto sulle parti ingiallite della ceramica così come sulle macchie di calcare e attendere qualche istante che faccia effetto. Sarà quindi sufficiente risciacquare con acqua pulita, quindi asciugare con un panno morbido. Questi residui avranno lasciato il posto a una superficie più lucida che mai. Vedrai lo stesso risultato anche sulle aree in cui è stato depositato il tartaro. 

4. Alcol domestico

Detergente, sgrassante e deodorante, l’alcool domestico può essere considerato un’efficace alternativa alle ceramiche ingiallite.  

Come usarlo ?

Tutto quello che devi fare è mettere il liquido in un flacone spray e usarlo sulle superfici che vuoi trattare. Quindi, utilizzare un panno umido per stendere il prodotto, lasciare agire qualche istante, quindi risciacquare il tutto. 

Inoltre, anche altri consigli possono essere efficaci per la manutenzione della casa, come pulire senza fatica le fughe delle piastrelle .

pulizia della ceramica

Ceramica pulita con prodotti naturali – Fonte: Casey Martel

Come preparare uno spray ceramico fatto in casa?

Se preferisci preparare da solo il tuo prodotto per la pulizia per averlo sempre a portata di mano, sappi che questo è perfettamente possibile utilizzando i seguenti ingredienti:

  • 50 g di sapone liquido di Marsiglia
  • 100 g di bicarbonato di sodio 
  • 20 gocce di olio dell’albero del tè
  • succo di limone

Ancora una volta, prendi una bottiglia in cui versi tutti questi ingredienti e agita energicamente. Una volta che la soluzione è completamente diluita, spruzzala sulla piastrella, sul lavandino, sulla vasca, sul water, sul soffione della doccia o su un’altra area sporca. Per pulire i tuoi lavandini in modo ancora più efficace, puoi anche usare questo trucco del sale.

Bisognerà poi lasciarlo agire per qualche minuto, quindi procedere al risciacquo con acqua fredda. Asciugare tutto con un panno asciutto o un tovagliolo di carta. 

Se questa miscela ecologica funziona così bene, è in particolare grazie al sapone di Marsiglia, considerato uno sgrassatore efficace ed ecologico. Inoltre, il tuo bagno beneficerà di una gradevole profumazione oltre a riacquistare tutta la sua brillantezza!

Va notato che nonostante l’efficacia di tutti i prodotti naturali citati, è meglio evitare di applicarli su superfici come la pietra naturale o il marmo in particolare, che possono essere facilmente danneggiate a causa dell’acidità del limone.