Avere a che fare con un gabinetto intasato non è raro e il solo pensiero di doverlo sbloccare ti mette a disagio. Tra i motivi alla base di tale inconveniente, la presenza di carta igienica o corpi estranei depositati sulle varie pareti della tubazione. Ad ogni modo, è necessaria una soluzione radicale e non è necessariamente l’uso di un oggetto a cui stai pensando, che farà il trucco!

Anche se lo stacco della toilette a volte può essere limitato a un semplice  stantuffo ,  si possono prendere in considerazione diversi metodi  senza dover cercare l’aiuto di un idraulico . Quello che condivideremo con te ti sorprenderà per la sua accessibilità.

Water

Come sbloccare una toilette senza usare uno stantuffo?

Niente più stantuffi o sostanze chimiche nocive per sbloccare il WC. La soluzione si può riassumere in due parole: sacco della spazzatura. In particolare, il trucco è coprire il mocio con un sacco della spazzatura, assicurandosi che non ci siano buchi nel mocio. Successivamente, inserirai la scopa nella tazza del gabinetto e  la muoverai su e giù per simulare l’azione di uno sturalavandini . Assicurati di coprire il pavimento con alcuni strofinacci in anticipo per raccogliere eventuali schizzi d’acqua. Inoltre, per lo stesso motivo, si consiglia di indossare anche i guanti.

Sacchetti della spazzatura

Come puoi vedere, il metodo può sembrare un po’ strano ma può essere davvero efficace a differenza di una normale coppettazione. Se non hai uno sturalavandini o una scopa, puoi  infilare il braccio nel sacco della spazzatura  e poi nella tazza del gabinetto per rimuovere lo zoccolo . In questo caso e come misura precauzionale, non esitate a raddoppiare o addirittura triplicare le borse.

Quali altre tecniche per sbloccare una toilette senza stantuffo?

Contro gli zoccoli, soprattutto quelli più piccoli, puoi  sempre utilizzare  prodotti fatti in casa .

Usa il detersivo per i piatti per sbloccare rapidamente il bagno

Grazie al detersivo per piatti e ai suoi agenti lubrificanti, i detriti saranno più facili da rimuovere, il che ti permetterà di porre fine allo zoccolo. Per farlo,  versane mezzo bicchiere nel wc, lascialo agire qualche istante e tira lo sciacquone .

Più detersivo per i piatti? Taglia  pezzi di sapone  e mettili nella tazza del gabinetto. Contro piccoli ingorghi, questo metodo potrebbe essere sufficiente.

Sblocca il bagno usando l’acqua calda

L’intasamento sembra più persistente del previsto? Quindi usa l’acqua calda. Tuttavia, evitare di far bollire l’acqua ,  in quanto ciò potrebbe danneggiare la porcellana della ciotola . Quando si versa acqua calda nel WC, la forza del getto probabilmente rimuoverà gli elementi responsabili dell’intasamento del WC.

Usa il bicarbonato di sodio come apri wc

Potete anche rivolgervi a una soluzione naturale, versando un bicchiere di bicarbonato di sodio che lascerete agire qualche istante prima di sciacquare. Puoi seguire lo stesso procedimento versando  successivamente due bicchieri di aceto bianco e  lasciandolo agire questa volta per un’ora o due e poi tirando lo sciacquone.

Alcune tecniche “manuali” per sbloccare il wc

Oltre ai metodi sopra menzionati, puoi anche utilizzare  le cosiddette tecniche ”  manuali”  per combattere  i blocchi più ostinati.

Sblocca lo scarico del water usando una bottiglia di plastica

bottiglie di plastica

Inizia ritagliando la base  della bottiglia di plastica  con un grosso  paio di forbici o anche un coltello, senza rimuovere il tappo. Assicurati che sia ben chiuso. Successivamente, muovi la bottiglia avanti e indietro come una ventosa e gradualmente dovresti notare che l’ostruzione del tubo viene evacuata.

Sblocca un gabinetto usando il metodo dell’appendiabiti

Questo metodo è uno dei migliori in grado di trattare i plug medi. Basta sganciare il gancio in modo che diventi dritto e quindi  inserire la sua estremità all’interno della ciotola per raggiungere il tappo.  Infine, muoviti avanti e indietro finché il tuo gabinetto non sarà finalmente pulito.

Queste soluzioni sono pratiche e ti faranno risparmiare costi idraulici inutili. Tuttavia, se nessuno di loro sembra funzionare nel modo desiderato, prendi in considerazione l’assunzione di un professionista.